Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Poliziotti-infermieri salvano la vita a due cittadini colti da malore, la Questura: "Grande esempio di professionalità"

Gli agenti sono stati ricevuti dal questore Mannucci che si è complimentato con loro

Grazie alla loro laurea in Infermieristica, due poliziotti hanno salvato la vita ad altrettante persone che avevano accusato un malore e per questo oggi, giovedì 22 aprile, sono stati ricevuti dal questore Musacci che si è complimentato con loro. I due agenti, Luca Raffaelli e Valerio Celestini sono giunti a Livorno solo recentemente al termine del corso nelle scuole di Spoleto e Piacenza. Fin da subito, entrambi sono stati impiegati nell'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, diretto dal commissario capo Claudio Cappelli, al fine di mettere a disposizione della cittadinanza la loro grande professionalità. 

Raffaelli, nel pomeriggio del 17 aprile, ha notato in piazza Grande una signora ferma su una panchina, in preda ad una difficoltà dovuta ad una fase iniziale di un malore. Immediatamente l'agente ha assistito la donna, che manifestava i sintomi di un attacco epilettico vero e proprio, nell'attesa dell'arrivo di un'ambulanza che ha provveduto subito dopo a prendere in carico la signora.  

Due giorni dopo, Celestini ha notato in viale della Libertà un uomo mentre si accasciava a terra in preda a un malore. Con l'aiuto di un medico di passaggio, ha effettuato, con professionalità e determinazione, i giusti massaggi cardiaci e di ventilazione che hanno salvato la vita all'anziano il quale, subito dopo, è stato affidato alle cure dei sanitari giunti sul posto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotti-infermieri salvano la vita a due cittadini colti da malore, la Questura: "Grande esempio di professionalità"

LivornoToday è in caricamento