Maltratta i familiari e non rispetta il divieto di avvicinamento: 24enne arrestato

Il giovane, in un paio di circostanze, ha fatto ritorno nella sua abitazione nonostante la misura restrittiva

Un 24enne di origine straniera è stato arrestato e condotto in carcere poiché avrebbe più volte violato il divieto di avvicinamento che aveva nei confronti della propria famiglia. Il giovane, infatti, in passato si sarebbe reso responsabile di maltrattamenti verso i genitori motivo per il quale non poteva più recarsi nella loro abitazione. Tuttavia i carabinieri, in collaborazione con la sezione radiomobile, hanno scoperto come il 24enne abbia violato quanto stabilito dal giudice e per questo, nella mattina di oggi, martedì 17 novembre, è stato condotto alle Sughere su disposzione del gip della procura di Livorno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio ghiaccio e temperature sotto zero: a Livorno è allerta meteo per martedì 12 gennaio

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Coronavirus: 79 positivi tra Livorno e provincia, 379 in Toscana. Il bollettino di lunedì 11 gennaio

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Livorno in crisi, Dal Canto si sfoga: "L'unico obiettivo è evitare l'ultimo posto. Mercato? Non viene niente"

Torna su
LivornoToday è in caricamento