rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Il messaggio di Detti a Bortuzzo: "Sei una belva, ti aspetto in vasca"

L'incoraggiamento del nuotatore livornese, oro mondiale a Budapest 2017, all'amico e collega rimasto paralizzato dopo essere stato colpito da un proiettile

Tutti con Manuel Bortuzzo. Perché il dramma vissuto dal 19enne nuotatore triestino cresciuto a Treviso, vittima di uno scambio di persona e rimasto paralizzato per un colpo di pistola che lo ha raggiunto alla schiena, ha toccato il cuore di chiunque, in particolar modo quello degli amici e colleghi di vasca. Tra i moltissimi messagi di incoraggiamento inviati alla giovane e sfortunata promessa del nuoto azzurro, c'è anche quello del doppio bronzo olimpico a Rio 2016 e oro mondiale a Budapest 2017, Gabriele Detti.

Il messaggio audio di Manuel Bortuzzo

"Come ti ho già scritto, sei una belva! Ora, piano piano, ti aspetto di nuovo lì, in vasca! Step by step tornerai, ne sono sicuro!", scrive Gabriele sul proprio profilo Instagram a commento di una foto che li ritrae insieme a bordo vasca. Un incitamento apprezzato da Manuel che, in un messagio audio rilanciato dal sito della Federnuoto, ha voluto ringraziare tutti coloro che gli sono stati vicini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il messaggio di Detti a Bortuzzo: "Sei una belva, ti aspetto in vasca"

LivornoToday è in caricamento