Cronaca

Buongiorno Livorno, Marco Bruciati si dimette da consigliere comunale: al suo posto Pietro Panciatici

L'addio protocollato nei giorni scorsi: "La vita spesso è imprevedibile e arriva il momento in cui, non potendo più svolgere adeguatamente il ruolo, in questo caso per motivi professionali, è necessario farsi da parte"

"Ogni bellissimo viaggio ha una fine". Inizia così, con queste parole, il lungo post tramite il quale Marco Bruciati, già consigliere di Buongiorno Livorno e candidato sindaco alle ultime elezioni amministrative sostenuto dalla stessa lista e da Potere al Popolo, si è congedato dalla carica di consigliere comunale. "Una scelta - ha scritto - non semplice, elaborata, pensata, sofferta e attuata dopo diversi mesi di riflessione. Una scelta quindi lucida e consapevole arrivata alla fine di un anno per tutti particolare che mi ha portato, per motivi professionali, a stare lontano da Livorno e di conseguenza a dedicare ai lavori del consiglio comunale un tempo inferiore rispetto agli anni precedenti".

Marco Bruciati, classe 1984, è stato consigliere comunale dal 2014 al 2019, durante il mandato del sindaco del Movimento 5 Stelle, Filippo Nogarin, e dal 2019 ad oggi, in entrambi i casi con Buongiorno Livorno. Al suo posto, come annunciato dall'ormai ex consigliere e dal direttivo di Buongiorno Livorno, Pietro Panciatici, 48 anni. "Con lui - ha scritto Bruciati - ci siamo conosciuti proprio in una delle tante discussioni sul tema Aamps e la sua esperienza nella municipalizzata sarà certamente un valore aggiunto per l’assemblea. Insieme alla capogruppo Valentina Barale - ha concluso - non ho dubbi che porteranno avanti un importante lavoro nell’interesse della città".

Buongiorno Livorno: "Cambiamenti e avvicendamenti rappresentano ricchezza e crescita collettiva"

Buongiorno Livorno, nella nota trasmessa per annunciare la surroga, ha evidenziato che "al suo ottavo anno di vita e attività politica sul territorio ha invariabilmente sostenuto una linea istituzionale e civica priva di personalismi e forte del proprio carattere partecipativo e assembleare. Come in ogni organo collettivo e relazionale - ha aggiunto .- è fisiologico che sussistano cambiamenti e avvicendamenti. Per il nostro modo di intendere l'azione politica essi costituiscono ricchezza e crescita collettiva. Così è stato, ad esempio, l'avvicendamento a capogruppo della nostra Valentina Barale, riferimento in Consiglio e nostra rappresentante insieme a Marco Bruciati. Motivi personali e professionali oggi conducono Bruciati a passare il testimone di consigliere a Pietro Panciatici, eletto al consiglio comunale nelle ultime amministrative". 

Buongiorno Livorno quindi "con questo passaggio - prosegue - ribadisce una logica di forte responsabilità del proprio ruolo sul territorio e di rispetto nei confronti delle elettrici, degli elettori e della cittadinanza livornese tutta. La politica delle poltrone non ci ha mai interessato: ci interessa invece, ritenendola una scelta utile e innovativa, che l'attività istituzionale sia il 'front office' della spinta assembleare. Vogliamo che sempre più persone sperimentino il ruolo istituzionale con prolifico ricambio e altrettanta energia, per il bene della nostra città, che è il fine ultimo di ogni nostra azione". Infine, riferendosi all'ormai ex consigliere: "Un grazie rinnovato va al nostro Marco Bruciati che resta in Buongiorno Livorno potendo mettere a disposizione di tutte e tutti l'importante esperienza costruita in questi anni. A Pietro Panciatici va il nostro augurio, confidando nell'importanza del contributo che potrà portare nel dibattito interno a quell'organo ufficiale di rappresentanza e opposizione sul territorio che è il consiglio comunale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Livorno, Marco Bruciati si dimette da consigliere comunale: al suo posto Pietro Panciatici

LivornoToday è in caricamento