rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Castagneto Carducci / Via del Seggio

Tragedia alla Doggy Beach, parla il primo soccorritore: "Non c'erano bagnini. Ma è tutta la spiaggia che sembra abbandonata"

Il parere di Roberto Pasquinucci, il 78enne che per primo ha soccorso il turista tedesco morto per annegamento in seguito a un malore a Marina di Castagneto: "Frequento questo posto da 40 anni, negli ultimi è peggiorato molto"

È stato direttamente Roberto Pasquinucci, 78 anni di Pontedera, a contattarci attraverso la figlia Stefania per chiarire la triste storia di Joachim Büchler, il 62enne turista tedesco tragicamente annegato domenica 21 giugno a Marina di Castagneto, nel tratto di spiaggia libera compreso tra l'arenile del Seggio e Villa Le Sabine, in prossimità della Doggy Beach. Ci ha chiamato – e di questo lo ringraziamo, oltre che per la cortesia e la disponibilità – non per vantarsi di essere stato lui a tirare fuori dall'acqua il corpo di "quel povero uomo", piuttosto perché si sapesse che in quel tratto di spiaggia, molto frequentato da bambini e famiglie soprattutto nel fine settimana, di bagnini non ce n'erano proprio, diversamente da quanto riportato nella prima versione del nostro articolo.

"Non c'erano bagnini, quando sono intervenuto probabilmente era già troppo tardi"

"È così – dice dispiaciuto – non c'erano bagnini, il mare era agitato e dei presenti nessuno se la sentiva di rischiare la propria vita. Quando ho capito cosa succedeva sono intervenuto, ma ormai erano passati diversi minuti, probabilmente troppi. A riva due bagnanti hanno provato a rianimare quel poveruomo, prima che arrivassero i soccorsi è passato altro tempo e neanche il dottore, con l'aiuto del defibrillatore, è riuscito a rianimarlo".

"Vengo qua da 40 anni, adesso la spiaggia sembra abbandonata"

"Vengo qua da 40 anni – continua Pasquinucci – e al di là di questo tragico episodio devo dire che purtroppo la spiaggia è peggiorata, sembra abbandonata. Sono spariti anche i cartelli, l'area è stata ridotta, c'è un grosso tronco d'albero, probabilmente portato dal mare, che nessuno toglie. Mancano ancora le boe che segnalino alle barche la distanza da mantenere dalla riva. E il parcheggio, poi, che fino a tre anni fa era gratuito, adesso è a pagamento, ma sono diminuiti i servizi. Anche la sicurezza, se non sono presidiate entrambe le torrette a sud e a nord del Seggio, ne risente. In passato ho assistito a diversi salvataggi anche solo grazie al bagnino con il patino, ma adesso la torretta a nord è incustodita. Non si capisce bene il perché, dicono che il servizio al completo partirà il primo di luglio, ma negli anni passati nel mese di giugno il personale di salvataggio era già presente".

Marina di Castagneto, Lifeguard Costa Ovest: "Impossibile presidiare tutta la costa, da sabato il piano salvataggio al completo"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia alla Doggy Beach, parla il primo soccorritore: "Non c'erano bagnini. Ma è tutta la spiaggia che sembra abbandonata"

LivornoToday è in caricamento