rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Addio a Mauro Novi, è morto a 91 anni il maestro della fotografia livornese

Con il fratello Mario, scomparso nel 2019, aprì lo studio di via Pieroni nel 1954

È morto a 91 anni Mauro Novi, uno dei padri fondatori dello studio fotografico della città, conosciutissimo e apprezzato da generazioni di livornesi. Insieme al fratello Mario, nel 1954, aprì lo studio via Pieroni. Con i loro scatti, a cavallo degli anni, hanno immortalato la storia, i personaggi e la vita della nostra città. A dare la notizia della scomparsa è stato il nipote Alessio, che ha ricordato come "Foto Novi e la città di Livorno piangano oggi un maestro della fotografia". Mauro Novi infatti è stato protagonista sui set cinematografici, immortalando attori di primissimo piano, ma anche importanti vari navali e realtà imprenditoriali affermatissime con cui ha riempito le pagine di quotidiani e periodici.

"Fotografo da sempre - si legge nel post -, fotografo de Il Telegrafo (oggi Il Tirreno), per poi passare a La Nazione . Fotografo di scena in molti film girati negli stabilimenti Cosmopolitan di Tirrenia dove si vedono sul set Amedeo Nazzari, Sylva Koscina, Luigi Zampa, Vittorio Gassman, Mauro Bolognini, Sandra Milo, etc. Fotografo del Cantiere Orlando - prosegue -, fotografo della Cmf Fotografo Ansaldo-Lips (quello delle eliche navali), fotografo della Stanic, fotografo della Pirelli, fotografo degli ippodromi di Pisa, Livorno, Montecatini e Grosseto con l'ausilio del fotofinish inventato dal padre Cesare". 

"La salma - ha fatto sapere la famiglia - si trova alla camera mortuaria di Livorno fino alle 10.30 di sabato 10 luglio, se a qualcuno fa piacere passare per favore no fiori, casomai una donazione di qualsiasi tipo a qualsiasi ente benefico. Grazie Famiglia Novi".

A tutta la famiglia Novi giungano anche le più sentite condoglianze da parte della redazione di LivornoToday. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Mauro Novi, è morto a 91 anni il maestro della fotografia livornese

LivornoToday è in caricamento