rotate-mobile
Cronaca

Migranti, a Livorno i 71 profughi salvati in mare aperto da Sos Mediterranée: tra i naufraghi 16 minori e una donna incinta

Sono arrivati a bordo della Ocean Viking che per il salvataggio era intervenuta in un'area Sar libica: "La politica dei porti lontani svuota l'area di risorse vitali"

Ci sono cinque donne, di cui una incinta, e 16 minori non accompagnati tra i 71 profughi salvati in mare aperto in area Sar libica lo scorso 29 gennaio dalla Ocean Viking e arrivati all'alba di questa mattina, venerdì 2 febbraio, nel porto di Livorno. Lo scalo livornese era stato assegnato alla ong Sos Mediterranée che, dopo aver recuperato i naufraghi a bordo di un gommone sovraffolato e già parzialmente invaso dall'acqua, aveva lamentato la destinazione lontana oltre mille chilmetri dal punto di salvataggio. 

Migranti, la Ocean Viking a Livorno

Viaggio nel cuore della Life Support, la nave che sfida il mare per salvare i migranti: "Quegli sguardi e quei sorrisi non si dimenticano". VIDEO

"Il Pos assegnato è Livorno, 1.167 km di distanza dalla Ocean Viking - avevano detto da Sos Mediterranée. Il meteo è in peggioramento, un gommone come quello appena soccorso non avrebbe avuto alcuna possibilità di rimanere a galla. La politica dei porti lontani svuota l'area di risorse vitali". Quello della Ocean Viking è il secondo sbarco a Livorno a distanza di un mese e mezzo dall'ultimo, quando a metà dicembre furono 26 i migranti recuperati in mare e portati in salvo dall'equipaggio della nave Ong. Ad attendere il loro arrivo, le associazioni di volontariato con il coordinamento della protezione civile e della prefettura, e il personale della questura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, a Livorno i 71 profughi salvati in mare aperto da Sos Mediterranée: tra i naufraghi 16 minori e una donna incinta

LivornoToday è in caricamento