rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca San Jacopo / Viale Italia

Viale Italia: non paga il parcheggio e minaccia una ausiliare del traffico

La donna, a causa dello spavento, è stata portata in ospedale. La condanna della vicesindaco: "Inaccettabile quando accaduto"

Una sosta più lunga dell'ora effitvamente pagata 50 centesimi. Abbastanza per tornare alla propria auto e trovare, tra tergicristallo e parabrezza, una bella multa. Quella che ha fatto saltare i nervi a un 56enne che, quando ha visto avvicinarsi una ausilare del traffico, le si è scagliato contro minacciandola. Protagonista del gesto un automobilista che, nel pomeriggio del 28 aprile, non voleva accettare il fatto di prendere una sanzione per non aver pagato il parcheggio oltre il tempo effettivo della sosta. La donna, che stava semplicemente svolgendo il proprio lavoro insieme a un collega sul viale Italia, vista la foga e le minacce dell'automobilista, si è spaventata a tal punto che è stata soccorsa da un'ambulanza della Svs che era di passaggio ed è stata trasportata all'ospedale. Sul posto è intervenuta anche una volante della polizia per fare luce sull'accaduto. 

In serata è arrivata anche la dura condanna da parte della vicesindaco Stella Sorgente: "Siamo vicini all'ausiliaria del traffico che, in servizio sul lungomare, è stata aggredita da un uomo che era stato sanzionato per non avere pagato 50 centesimi. Ogni forma di aggressione è sempre inconcepibile. Ancor di più se a subirla è una donna che stava svolgendo semplicemente il suo lavoro. 
Invito tutti i candidati ad abbassare i toni sull’intera partita degli stalli blu. È giusto che ognuno la pensi come vuole ma è anche corretto riportare la discussione su un piano di civiltà e di discussione prettamente politica". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Italia: non paga il parcheggio e minaccia una ausiliare del traffico

LivornoToday è in caricamento