Cronaca Garibaldi / Piazza Garibaldi

Minaccia di tagliare la gola ai poliziotti, denunciato ed espulso 23enne tunisino: era tra coloro che insultarono le forze dell'ordine

Il giovane è stato fermato per un normale controllo in piazza Garibaldi. Lo scorso 26 aprile inveì contro la polizia durante la manifestazione in seguito alla morte del connazionale Fares Shgater

È stato fermato in piazza Garibaldi, nella serata di lunedì 3 maggio, dagli agenti della Squadra volanti per un normale controllo di polizia ma, alla richiesta delle generalità, si è opposto minacciando di tagliare la gola ai poliziotti. Per questo un 23enne tunisino, irregolare sul territorio, è stato denunciato e quindi accompagnato al centro di permanenza per i rimpatri di Potenza in attesa di essere espulso.

Morto annegato nei fossi, la comunità tunisina: "Condanniamo le accuse alla polizia, ma vogliamo chiarezza"

Il giovane, secondo quanto ricostruito dall'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, diretto dal commissario capo Claudio Cappelli, si era reso protagonista di violente esternazioni nei confronti delle forze dell'ordine lo scorso 26 aprile in occasione della manifestazione della comunità tunisina in seguito alla morte del connazionale Fares Shgater. Atteggiamenti violenti dai quali la stessa comunità aveva subito preso le distanze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di tagliare la gola ai poliziotti, denunciato ed espulso 23enne tunisino: era tra coloro che insultarono le forze dell'ordine

LivornoToday è in caricamento