Consegna farmaci e spesa a domicilio: ecco i servizi offerti dalla Misericordia di Vicarello

I volontari al servizio delle persone in difficoltà. Per tutte le informazioni è necessario chiamare lo 0586/965033

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LivornoToday

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato da parte della Misericordia di Vicarello riguardante il servizio di consegna a domicilio della spesa. 

La Misericordia di Vicarello ha attivato il servizio dedicato alla popolazione per la consegna a domicilio di beni alimentari, di prima necessità e di medicinali. Il servizio è attivo nei giorni feriali ed è rivolto agli anziani, alle categorie a rischio e alle persone che non possono uscire dalla propria abitazione. Per attivare la consegna farmaci sarà necessario contattare il proprio medico di famiglia, che provvederà a compilare le ricette, specificando esattamente la tipologia di farmaco da prescrivere.

Il dottore, per le categorie in situazioni di necessità in cui riterrà appropriata la consegna a domicilio, trasmetterà al paziente il solo Numero ricetta elettronica (Nre) delle prestazioni farmaceutiche e quest'ultimo potrà così chiamare la propria farmacia di fiducia all’apposito numero che verrà dedicato allo scopo da ogni farmacia, e richiedere la consegna del medicinale prescritto.

La consegna a domicilio dei beni di prima necessità (alimenti, igiene personale e della casa) è rivolta alle persone anziane che non possono uscire dalla propria abitazione, che hanno precarie condizioni di salute, di autonomia o di solitudine, e non possono provvedere autonomamente. Per informazioni è necessario rivolgersi direttamente al centralino della nostra sede al numero 0586/965033 o al nostro indirizzo email centralino@misvic.it

La Misericordia di Vicarello ringrazia tutti i volontari per la loro disponibilità, forza e coraggio che dimostrano quotidianamente svolgendo tutti i servizi sociali, di emergenza e di aiuto alla popolazione più bisognosa

Torna su
LivornoToday è in caricamento