Cronaca

Moby Prince, 10 aprile 1991-2021: processi, inchieste e 140 morti senza giustizia

La tragedia, il dolore dei familiari, il messaggio del presidente della Repubblica, le commemorazioni, l'abbraccio a Loris Rispoli. Il ricordo della città di Livorno a 30 anni dal disastro

Il traghetto Moby Prince partì dal porto di Livorno la sera del 10 aprile 1991 e poco dopo le 22 entrò in collisione con la petroliera Agip Abruzzo. Morirono 140 persone sul Moby, tra passeggeri ed equipaggio, e si salvò solo un mozzo, Alessio Bertrand, mentre sulla petroliera non ci furono vittime. Una sciagura epocale che oggi, a 30 anni di disatanza, la città ricorderà chiedendo ancora una volta verità e giustizia per quelle morti di una "strage impunita", come da sempre rimarcano i familiari delle vittime. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moby Prince, 10 aprile 1991-2021: processi, inchieste e 140 morti senza giustizia

LivornoToday è in caricamento