rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca

Morte Denny Magina, familiari ed amici in corteo: "Sono passati due mesi, dov'è la giustizia?"

Lo scorso 22 agosto il 29enne precipitò dal quarto piano di un appartamento in via Giordano Bruno in circostanze ancora oggi misteriose. A sessanta giorni dal tragico evento, una manifestazione silenziosa per chiedere che emerga la verità

Un mese fa anche il sindaco di Livorno, Luca Salvetti, era sceso in strada per manifestare la propria vicinanza ai familiari e agli amici di Denny Magina. Gli stessi che, in centinaia, da quel tragico 22 agosto chiedono costantemente "verità e giustizia" per il 29enne precipitato dal quarto piano di un'abitazione in via Giordano Bruno in circostanze ancora oggi misteriose. E proprio nella speranza che sia fatta finalmente luce su quella notte, mamma Erika, babbo Sky, la sorella Asia, i familiari e gli amici tutti di Denny torneranno di nuovo per le vie della città. Lo faranno questo pomeriggio di sabato 22 ottobre, a due mesi esatti dalla morte di Denny, con un corteo silenzioso che, dai Quattro Mori (ritrovo alle 17), prenderà il via per arrivare fino a piazza della Repubblica. 

Dolore e rabbia al corteo per Denny Magina: "Poteva essere tuo figlio, chi tace è complice". Foto e video

"Sono passati due mesi, dov'è la giustizia per Denny?" chiedono appunto i parenti e i conoscenti del giovane a sessanta giorni esatti dalla tragedia. Un episodio sul quale si indaga per omicidio senza che, tuttavia, al momento risultino persone iscritte nel registro degli indagati. Di certo, da tempo, è noto che Magina non fosse da solo nell'appartamento di via Giordano Bruno, mentre ancora sarebbero attesi i risultati degli esami effettuati sul corpo del giovane. Due mesi senza risposte che, per familiari ed amici, adesso iniziano ad essere troppi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Denny Magina, familiari ed amici in corteo: "Sono passati due mesi, dov'è la giustizia?"

LivornoToday è in caricamento