rotate-mobile
Cronaca

Moby Prince | È morto Angelo Chessa, aveva 56 anni: ha lottato ogni giorno per la verità

Figlio del comandante del traghetto e fratello di Luchino, è scomparso a seguito di una lunga malattia. Il cordoglio del Comune di Livorno

È morto all'età di 56 anni Angelo Chessa, figlio del comandante del Moby Prince, Ugo Chessa, e fratello di Luchino. Proprio insieme a quest'ultimo ha lottato fin dal momento del disastro, ogni giorno, per far luce sulla verità. Primario di ortopedia, insieme alle associazioni dei familiari vittime della tragedia avvenuta al largo delle acque di Livorno nel 1991, quando morirono 140 persone compreso il padre, ha fatto sentire la propria voce cercando giustizia in ogni luogo possibile. 

Moby Prince, 31 anni fa la tragedia: "Una ferita ancora aperta, la verità deve arrivare"

Una volta diffusa la notizia della morte, avvenuta a Milano, il Comune di Livorno ha espresso il proprio cordoglio. "Insieme alle associazioni - hanno scritto da palazzo civico - ha dato un contributo fondamrntale per riaprire le inchieste e attivare le commissioni parlamentari  che devono fare luce sulla tragedia e sulle tante lacune emerse nella ricostruzione dell’incidente e sugli interrogativi aperti. La scomparsa di Angelo Chessa sarà un ulteriore stimolo per l'amministrazione per non dimenticare, né ora né mai e per stare al fianco dei familiari delle vittime del Moby nell'inseguire giustizia e verità". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moby Prince | È morto Angelo Chessa, aveva 56 anni: ha lottato ogni giorno per la verità

LivornoToday è in caricamento