rotate-mobile
Cronaca

Addio a Ennio Ghiomelli, Livorno piange il fondatore del Garden e padre del Villaggio di Natale

La città si stringe attorno alla famiglia per la morte dello storico commerciante vittima di un tragico incidente in bicicletta. Due mesi fa i figli Riccardo e Paola avevano riaperto il villaggio natalizio a Le Torri dopo l'incendio che a fine agosto aveva devastato lo store di via Firenze

Livorno piange Ennio Ghiomelli. Il fondatore dello storico Garden di via Firenze è morto ieri 22 dicembre in seguito a un tremendo incidente stradale in viale Boccaccio. Una notizia terribile che ha sconvolto la famiglia e la città tutta, dove Ennio, 87 anni e una vita passata tra piante, fiori, vasi, allestimenti e addobbi natalizi, rappresentava una vera e propria istituzione. Ancora di più a Natale, quando lo store, come ogni anno, si trasforma nel tradizionale Villaggio di Natale, dal 1996 immancabile appuntamento con le festività per moltissimi livornesi e non solo.

Ghiomelli Garden ha riaperto: ecco il nuovo "Villaggio di Natale"

Tanto che "non c'è Natale senza Ghiomelli", avevano commentato in molti testimoniando il proprio affetto alla famiglia, sostenendo e spronando i figli Paola e Riccardo nella corsa contro il tempo per riaprire il Garden entro Natale dopo il devastante incendio del 29 scorso che aveva completamente distrutto l'attività. E loro, grazie anche alla solidarietà dei livornesi, si erano fatti in quattro per accogliere i propri clienti nel nuovo e temporaneo punto vendita al centro commerciale Le Torri, inaugurato lo scorso ottobre proprio l'allestimento del Villaggio di Natale. Avevano restituito il sorriso a papà Ennio, perso quando aveva visto andare in fumo la sua creatura, tirata su insieme alla moglie Luana nel lontano 1974 con la passione ereditata dal nonno e dal padre e la visione innovativa di chi avrebbe offerto ai propri clienti molto di più di una pianta.

Incendio Ghiomelli, Livorno si stringe attorno alla famiglia: "Tornerete più belli di prima" 

Ci era riuscito alla grande, Ennio Ghiomelli, regalando a chi entrava nel Garden una vera e propria esperienza sensoriale attraverso percorsi di colori e profumi e cura nei minimi dettagli degli allestimenti. Il tutto accompagnato dal sorriso sincero e dalla naturale gentilezza che lo contraddistinguevano. Quelli che mancheranno alla famiglia, alla quale vanno le nostre più sentite condoglianze, ma che mancheranno anche a migliaia di livornesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Ennio Ghiomelli, Livorno piange il fondatore del Garden e padre del Villaggio di Natale

LivornoToday è in caricamento