rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Magenta-Origine / Via Giovanni Marradi, 26

Via Marradi, è morto Giacomo Rina: da trent'anni dentro "Bolgheri", era il re dell'abbigliamento

Volto storico dell'elegante negozio nel salotto buono della città, aveva 63 anni. Conosciutissimo in città, lascia l'amata figlia Giulia

Una vita in via Marradi, tra la porta di casa e quella del negozio. Laddove, ogni mattina, lo incontravi sorridente, elegante come il suo "Bolgheri", pronto a scambiare una battuta o a ricambiare il saluto. Un'istituzione del commercio livornese che oggi piange uno dei suoi volti più noti: quello di Giacomo Rina, 63 anni compiuti lo scorso novembre, trovato morto nella mattina di venerdì 24 maggio nella propria abitazione. A dare l'allarme erano state le dipendenti, preoccupate dalla mancate risposte al telefono. Poi, la tragica scoperta fatta dalla figlia una volta arrivata a casa del padre e la notizia che presto si è diffusa in tutta Livorno.

Sì perché Giacomo era persona davvero conosciutissima, lui che era considerato il re dell'abbigliamento livornese. Increduli i clienti che fino al giorno prima si fermavano  anche solo per scambiare due parole in negozio, il più elegante nel salotto buono della città Distrutti gli amici di sempre per la prematura scomparsa, affranta la grande famiglia del suo Bolgheri, con il titolare Silvio Ghezzani e le storiche addette alla vendita Annalisa e Lia che a stento trattengono le lacrime.

"Lo aspettavamo qui come ogni giorno - raccontano -, aveva fatto una visita al cuore la scorsa settimana e sembrava che fosse tutto sotto controllo". Quel cuore che, poco più di due anni fa, gli aveva dato qualche problema apparentemente risolto e che, invece, questa mattina si è fermato per sempre. Fino al giorno prima, aveva continuato a lavorare con la stessa passione e dedizione di quando aveva aperto i battenti del "Bolgheri" nel 1994, trasferito neppure un anno fa sull'altro lato della strada al civico 26. 

Grandissimo tifoso della Juventus e del Livorno, non era affatto raro trovare qualche giocatore tra gli inconfondibili legni verdi e gli scaffali allestiti con cura maniacale. Dalla ex moglie Patrizia, aveva avuto una figlia, Giulia, il suo orgoglio. Che, adesso, piange l'amato padre insieme alla famiglia e a tutte le persone che gli volevano bene. Domani, sabato 25 maggio alle 16, il funerale al cimitero dei Lupi per l'ultimo saluto al re dell'abbigliamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Marradi, è morto Giacomo Rina: da trent'anni dentro "Bolgheri", era il re dell'abbigliamento

LivornoToday è in caricamento