rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Capoliveri

Tragedia a Capoliveri, muore a 48 anni nell'albergo dove lavorava dopo un malore accusato in stanza

Originario del Burkina Faso e residente a Livorno da oltre dieci anni, è stato trovato in fin di vita dallo chef della struttura alberghiera. Inutili i disperati tentativi dei soccorritori di rianimarlo

È morto a 48 anni in seguito a un malore nella stanza dell'albergo in cui lavorava come cameriere, all'isola d'Elba, davanti allo chef che, a metà mattina di ieri 28 settembre, ancora non aveva visto il collega al proprio posto a turno ormai iniziato. Una tragedia che ha sconvolto il personale dell'Hotel Lacona, a Capoliveri, e la famiglia dell'uomo, originario del Burkina Faso e regolarmente residente a Livorno da più di dieci anni. Disperati i tentativi di salvargli la vita da parte dei soccorritori, intervenuti con un'ambulanza della Pubblica assistenza Croce Verde di Portoferraio, con il medico del 118 che ha purtroppo dovuto constatare il decesso dopo aver cercato in tutti i modi di rianimare l'uomo.

Secondo quanto ricostruito, il 48enne, cardiopatico, avrebbe iniziato ad accusare dolori al petto già dalla sera precedente, senza tuttavia ritenere necessario un controllo medico. La mattina successiva, l'aggravarsi della situazione e la drammatica scoperta dei colleghi, andati a cercarlo preoccupati dal ritardo del compagno sul posto di lavoro. Quindi la chiamata al 118 e i soccorsi frenetici fino a quando, tra la disperazione del personale dell'albergo, per l'uomo non c'è stato più niente da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Capoliveri, muore a 48 anni nell'albergo dove lavorava dopo un malore accusato in stanza

LivornoToday è in caricamento