Tragedia alla Leccia, 43enne trovato morto in casa

A dare l'allarme sono stati i vicini dopo che l'uomo non rispondeva alle loro chiamate: sul posto le volanti della polizia e la squadra mobile

Tragedia alla Leccia intorno alle 9.30 di oggi, giovedì 16 gennaio. Alessio Morelli, livornese di 43 anni, è stato trovato morto in casa dai vicini i quali, preoccupati dalla mancata risposta alle loro chiamate, sono entrati nell'appartamento con una copia delle chiavi. È stato a quel punto che, vedendo l'amico steso a terra, privo di sensi e in arresto cardiaco, è partita l'immediata chiamata al 118 che ha inviato sul posto un'ambulanza della Misericordia di Livorno con il medico. Disperati i tentativi di rianimare l'uomo prima che ne fosse purtroppo constatato il decesso.

La Leccia piange Alessio, appassionato di moto e innamorato di Fly

Sul luogo della tragedia sono intervenute anche la squadra volanti della polizia, coordinata dal commissario capo Claudio Cappelli, e la squadra mobile di Livorno, diretta dal vicequestore Valentina Crispi. Secondo le prime ricostruzioni, la morte di Alessio sarebbe avvenuta per un malore: non si esclude, tuttavia, che sul corpo dell'uomo possa essere eseguita l'autopsia per chiarirne del tutto le cause. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Interporto Guasticce, gravissimo operaio 23enne schiacciato da una cassa pesante quattro quintali

  • Venturina, cade dalle scale di casa e precipita per oltre tre metri: grave 45enne

  • Palazzo Grande, nei fondi dell'ex bar Dolly arriva il Surfer Joe: apertura ad aprile

  • Investite mentre attraversano sulle strisce in via Torino: ferite due ragazze

  • Tragedia nel Siracusano, precipita aereo leggero: morti pilota e giovane allievo

  • Fa inversione a U sul viale Italia e con l'auto centra uno scooter: feriti due trentenni

Torna su
LivornoToday è in caricamento