rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca

Malore fatale all'alba, tifoso amaranto muore a 54 anni: "Addio Leo, uomo per bene e dal cuore buono"

La tragedia all'alba di mercoledì 11 gennaio in zona Picchianti, la vittima si era incontrata con due colleghi prima di una giornata di lavoro

Un malore fatale accusato ieri mattina alle 5.30, poco prima dell'inizio di una giornata di lavoro, non gli ha lasciato scampo. Così è morto Leonardo Consani, 54 anni, livornese e appassionato tifoso amaranto. L'uomo si era incontrato con due colleghi per andare a Forte dei Marmi in occasione del mercato settimanale, quando all'improvviso si è sentito male in via dell'Artigianato. Nel giro di pochi istanti è stato contattato il 112, che ha inviato sul posto i volontari della Svs con il medico del 118.

I soccorritori hanno trovato il 54enne in insufficienza respiratoria, da qui la corsa verso viale Alfieri dove nel frattempo era stata allestita la shock room. Le condizioni dell'uomo però si sono aggravate durante il percorso e una volta arrivato in pronto soccorso, purtroppo, è morto. In ospedale anche gli agenti di polizia visto che il 54enne era senza documenti. Poi, da un controllo sullo smartphone è stato possibile risalire alle generalità. Il magistrato ha disposto l'autopsia in modo tale da stabilire le cause del decesso. 

Non appena diffusa la notizia della morte sono stati molti i messaggi di cordoglio apparsi anche in rete. "Era un uomo per bene, aveva un cuore buono. Un'aria spensierata e sempre pronto alle battute" scrivono molti tra amici e conoscenti. Consani aveva lavorato nel settore della vigilanza, e viveva insieme alla madre. Appassionato di musica e del Livorno calcio, che seguiva spesso. Da parte degli amici è stata anche lanciata una raccolta fondi a favore della famiglia. Chi interessato può rivolgersi a Gastronomia 2 giugno, Wine Bar, Computer service e la tabaccheria di via Palestro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore fatale all'alba, tifoso amaranto muore a 54 anni: "Addio Leo, uomo per bene e dal cuore buono"

LivornoToday è in caricamento