rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca Montenero

Misericordia di Montenero in lutto, è morto Oreste Iacopini: aveva 98 anni, era il volontario più anziano d'Italia

Il mondo del volontariato piange Orestino, una vita spesa al servizio degli altri. La governatrice Del Corso: "Ha insegnato a tutti e tutti gli volevano un gran bene". Damele: "Una persona splendida, un amico prima che un soccorritore"

Il mondo del volontariato piange la scomparsa di Oreste Iacopini, 98 anni compiuti il marzo scorso, morto questa mattina di martedì 3 gennaio nella propria abitazione. Iacopini, da tutti affettuosamente chiamato "Orestino", era uno storico confratello della Misericordia di Montenero nonché il volontario più anziano d'Italia e fino all'arrivo della pandemia da coronavirus aveva prestato ininterrottamente servizio con la divisa giallociano. "Una grande perdita, Oreste era un esempio per tutti", le parole di Elena Del Corso, governatrice della Misericordia di Montenero.

Oreste Iacopini con Elena Del Corso

"Quando Oreste ha iniziato a fare il volontario apriva e chiudeva la sede - ricorda  Dl Corso -. Ha insegnato a tutti, ha visto passare generazioni di ragazzi che poi sono diventati uomini e ragazze diventate donne. Tutti gli hanno sempre voluto bene. Quello che mi ha sempre colpito di lui è che è sempre stato a favore dei cambiamenti. Voleva bene a tutti e aiutava tutti. Mi ha insegnato anche a me quando, nei primi tempi, sono diventata governatrice. Era qui con noi attivo fino al periodo del covid, poi ha smesso ma ha continuato a passare sempre dalle sede a salutare e scherzare con i ragazzi. Mi stanno chiamando da tutti Italia per porgere le condoglianze perché Orestino era conosciuto da tutti"

Oreste Iacopini con Giancarlo Damele

"Era una persona stupenda, splendida, come non esistono piu al giorno di oggi perche lui era di vecchio stampo - ricorda Giancarlo Damele, volontario e membro del direttivo della Misericordia di Montenero -. Era affezionato alla Misericordia perché la sentiva come una seconda casa, ci ha passato tutti i giorni della sua vita. Quando io ed Elena ci siamo avvicinati alla Misericordia, nel 2007, veniva a prestare servizio ed era molto attivo, non si tirava mai indietro. Anche con gli anni e i cambiamenti che ci sono stati, con i nuovi regolamenti e le nuove procedure, lui ha continuato ad informarsi e a portare avanti questa sua missione con tanta serietà e tanto impegno, ma soprattutto con tanta voglia di stare insieme alla gente.Oltre a essere un soccorritore, è stato l'amico di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misericordia di Montenero in lutto, è morto Oreste Iacopini: aveva 98 anni, era il volontario più anziano d'Italia

LivornoToday è in caricamento