rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Cronaca

Movida molesta in Venezia: Sorgente: "Situazione preoccupante", Salvetti: "Non risultano fatti di rilievo"

Il sindaco ha risposto ieri in consiglio comunale al question time presentato dalla capogruppo del Movimento 5 Stelle

"In Venezia nell'ultimo week-end e da molto tempo non risultano fatti di rilievo". Così il sindaco Luca Salvetti ha risposto ieri al question time presentato dalla capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale, Stella Sorgente, sul tema degli ultimi episodi di movida molesta in uno dei quartieri più belli e suggestivi della città. Non più tardi dello scorso fine settimana, infatti, un gruppo di residenti è sceso in strada per confrontarsi con alcuni giovani presenti, a seguito di una forte esplosione sentita poco prima e di altri episodio come lanci di bottiglie e danneggiamenti vari che tra il venerdì e la domenica hanno fatto sobbalzare più di un cittadino. "Questo - ha spiegato Salvetti rispondendo a Sorgente, che aveva sottolineato come il timore sia quello di un susseguirsi di situazioni da far west - è ciò che ci ha comunicato la questura nel momento in cui abbiamo nuovamente chiesto dati ed elementi recenti, cosa che facciamo tutte le settimane sul tema sicurezza e ordine pubblico - ha aggiunto -, sia confrontandoci con le forze dell'ordine sia con la nostra polizia municipale".

Notti in Venezia, il caos non si placa tra fuochi d'artificio e bottigliate in piazza del Luogo Pio. Video

Salvetti: "L'area è attenzionata. Intollerabile invece quanto accaduto in piazza Garibaldi"

Salvetti ha sottolineato allo stesso tempo come "l'area sia attenzionata con servizi disposti dal questore". "E così - ha aggiunto - anche nell'ultimo week-end. Riguardo alla bomba carta sembra poi essere risultato un grosso petardo, e non è un problema solo della Venezia ma di tutti quei luoghi dove uno pensa di poter dar sfogo alla propria situazione mentale in maniera assurda e deprecabile". Il sindaco ha poi spiegato che 'fatti rilevanti' sono accaduti "in altre parti della città, per esempio in piazza Garibaldi, con una rissa che inizialmente ha coinvolto due persone e poi si è allargata. Questo non lo possiamo tollerare".

Venezia, paura nella notte per l’esplosione di alcune bombe carta: è ancora caos. I residenti chiamano i carabinieri 

E proprio su questo episodio il sindaco ha spiegato di aver contattato le forze dell'ordine per capire a che punto fossero le indagini, avendo riscontro di come sia in corso "il riconoscimento degli autori". "Spesso - ha sottolineato Salvetti - ci si dimentica di sottolineare come l'individuazione degli autori avvenga con estrema puntualità". Anche per questo ha sottolineato la richiesta al nuovo governo di avere più uomini e più mezzi per il controllo del territorio, "oltre a leggi per creare una giustizia più efficiente che impedisca a chi delinque di essere in circolazione nel giro di pochi giorni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida molesta in Venezia: Sorgente: "Situazione preoccupante", Salvetti: "Non risultano fatti di rilievo"

LivornoToday è in caricamento