rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Livorno | Multe per violazioni del codice della strada, ecco quanto prevede di incassare il Comune nel 2023

Per il prossimo esercizio lo stanziamento ammonta a circa 11 milioni di euro. Parte dei proventi sarà reinvestita per il miglioramento della sicurezza

Ammonta a circa 11 milioni e 100mila euro lo stanziamento previsto dal Comune di Livorno per quanto riguarda i proventi derivanti dalle sanzioni elevate per le violazioni del codice della strada. Si tratta di una cifra superiore di circa 2 milioni di euro rispetto al 2022, quando furono previsti 9 milioni e 300mila euro, e al 2021, quando vennero invece previsti 9 milioni e 800mila euro. Cifre, quelle degli anni scorsi, piuttosto in linea anche con il 2020, quando in occasione della previsione a bilancio vennero stanziati 9 milioni e 300mila euro. 

Ma a che cosa sono destinati i proventi delle sanzioni emesse per violazioni al codice della strada? Secondo quanto deliberato dalla giunta, e facendo riferimento alle linee guida in materia, una parte deve essere destinata a interventi di sostituzione, ammodernamento, potenziamento, messa a norma e manutenzione della segnaletica. Un'altra fetta dei proventi va al potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l’acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature dei corpi e dei servizi di polizia municipale. Mentre una restante parte al miglioramento della sicurezza, alla manutenzione, all'installazione, all'ammodernamento, al potenziamento, alla messa a norma e alla manutenzione delle barriere e alla sistemazione del manto stradale. Una parte sostanziosa, invece, il 50%, andrà vincolata al Fondo crediti di dubbia esigibilità.

I proventi destinati alla segnaletica, al potenziamento delle attività di controllo e a una maggior sicurezza stradale

Nella fattispecie, stando alle previsioni per il 2023, il Comune ha previsto 694mila euro per la segnaletica, altrettanti per il miglioramento delle attività di controllo e 1 milione e 338mila euro per il miglioramento della sicurezza stradale. Da segnalare che il Comune prevede di incassare 800mila euro per sanzioni relative alle infrazioni dell'articolo 142 del codice della strada, ovvero i limiti di velocità. Parte di questi da reimpiegare per manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture. 

In Italia, stando ai dati diffusi dal Viminale l'estate scorsa e relativi al 2021, con Milano che ha incassato 102,6 milioni di euro. Seguita a ruota da Roma con 94,1 milioni e Torino con 41,5 milioni. A Firenze, nel mese scorso, la giunta ha stanziato 74 milioni di euro. Cifre, va detto, che naturalmente poi dovranno essere confrontate con gli accertamenti effettivi di incasso delle sanzioni emesse che difficilmente superano il 50%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno | Multe per violazioni del codice della strada, ecco quanto prevede di incassare il Comune nel 2023

LivornoToday è in caricamento