Modigliani, omaggio dello street artist Arnaud Liard: in via Roma il murale dedicato a Dedo

L'opera dello stret artist parigino verrà inaugurata il 15 novembre e si intitola "L'âme de Montparnasse": l'intento è creare un filo di congiunzione tra Livorno e il quartiere parigino di Modì

ph. un'opera di Arnaud Liard

Ancora un omaggio ad Amedeo Modigliani, in occasione del centenario della morte che sarà celebrato a Livorno con una grande mostra in arrivo dal mondo dellastreet art. Una forma d'arte che a Livorno sta prendendo piede sempre più, trasformando muri abbandonati in musei a cielo aperto. Dopo l'intervento di Ligama, targato Uovo alla Pop, questa volta è MuraLi a rendere omaggio a Dedo con il murales dal titolo "L'âme de Montparnasse" ad opera dell'artista parigino Arnaud Liard. Un'espressione dell'arte che prosegue dunque dopo di Zed1 realizzata lo scorso luglio in via degli Asili 2 e che dal 5 al 15 Novembre vedrà dunque Arnaud Liard sbarcare a Livorno con un omaggio all'artista livornese a pochi passi dalla sua casa natale in via Roma 90.

Chi è Arnaud Liard, eclettico parigino che sfida i confini dell'arte

Proveniente dalla street art parigina, Arnaud Liard è un artista eclettico in grado di mixare diverse tecniche, sfidando così i confini tra le discipline artistiche, per dare vita ad opere sorprendenti. Dalla fine degli anni '80 si dedica alla creazione di murales, con un approccio prevalentemente grafico ed orientato al lettering e ai graffiti. Nel 2011 fonda il collettivo TRBDSGN (Turbo Design) insieme ad altri due noti street artists: Hobz e Onde, con cui esplora il mondo del design, della grafica e del dipinto su tela. La sua continua ricerca artistica lo porta a dare vita a nuove trame e soggetti più figurativi, integrandoli con la tipica estetica "street" da cui proviene.
Le opere di Arnaud Liard racchiudono inoltre il suo interesse per l'architettura, la città ed i soggetti che fotografa fin dall'adolescenza. Come un eterno esploratore, Liard porta avanti il suo percorso artistico passando dal figurativo all'astratto, seguendo le sue ispirazioni, e integrandolo con stili e tecniche diverse.

L'opera "L'âme de Montparnasse" in via Roma

L'opera che celebra il centenario della morte di Amedeo Modigliani sarà intitolata "L’âme de Montparnasse", un modo con cui Liard crea un vero e proprio fil rouge tra Livorno, il luogo dove Modigliani è nato e cresciuto, e il quartiere di Montparnasse a Parigi, dove ha sviluppato il suo genio creativo, dando vita alle sue opere più famose, con lo stile unico e inconfondibile che l'hanno reso celebre. L'opera prende spunto da uno dei pochi ritratti fotografici di Modigliani giunti fino ai giorni nostri, che viene però qui reinterpretato e incorporato con elementi colorati ed astratti. L'artista ha scelto questo ritratto per la sua posa estremamente moderna, che lo rende al tempo stesso vicino alla nostra epoca, nonostante lo scatto risalga ad oltre cento anni fa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella parte inferiore del murales verrà inoltre rappresentato lo storico caffè letterario "La Rotonde" di Parigi in cui Amedeo era solito recarsi e che è stato un luogo d’incontro e di scambio per i più importanti artisti, scrittori e figure di spicco dell'epoca (tra di essi si annoverano Diego Rivera, Max Ernst, Paul Gauguin, Ernest Hemingway, Gibran Khalil, Kandinsky, Henry Miller, il poeta francese Andre Salmon, Jean-Paul Sartre e Jean Cocteau, oltre ai famosi esiliati russi Lenin e Trotsky). L'opera, finanziata da SO.CREM e realizzata grazie al sostegno del Comune di Livorno, Sikkens Italia, Non solo Bagno, Bonsignori Vernici e GV3 Venpa, sarà inaugurata il 15 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento