"Parlo sempre coi muri", in Venezia l'omaggio a Zeb: la street art si afferma in città

L'opera dello street artist emiliano Bibbito è comparsa nella notte in via del Forte San Pietro e anticipa la mostra collettiva "Nature has Nature" che verrà inaugurata il 20 giugno alla galleria Uovo alla Pop

È comparso nella notte fra venerdì e sabato 13 giugno, nel quartiere Venezia, il murale che raffigura un "omino" con la bomboletta spray, la scritta "Parlo sempre coi muri" e la firma Zeb, al secolo David Fedi, writer e pittore, considerato tra i più talentuosi giovani artisti toscani. Per un attimo, qualcuno avrà sperato in un ritorno del writer livornese scomparso misteriosamente nel 2008, si tratta invece di un omaggio a Zeb da parte dello street artist emiliano Pupo Bibbito, che sarà tra i protagonisti della mostra collettiva "Nature has Nature", evento di apertura della nuova stagione "post covid" della galleria Uovo alla Pop.

"È un'opera realizzata da Bibbito per omaggiare Zeb nella sua città - racconta Valeria Aretusi, una delle "Uovas" della galleria -. Nei prossimi giorni, fino all'inaugurazione della collettiva, alcuni tra i trentadue artisti coinvolti riempiranno la città di omaggi, sempre nel pieno rispetto dei luoghi e degli spazi, attraverso microincursioni artistiche".

Da Protti a Mamma Franca, sul lungomare il nuovo blitz artistico di #io_manifesto: "Riprendiamoci gli spazi abbandonati"

"Nature has Nature", trentadue artisti raccontano la natura

D'altronde a Livorno la street art, a partire dagli omaggi ad Amedeo Modigliani in occasione della mostra al Museo della Città, si sta affermando sempre di più. E, tra l'altro, sabato 20 giugno la galleria Uovo alla Pop riaprirà al pubblico con un grande evento che ospiterà grandi nomi dell'arte contemporanea e della street art per tre mesi. CLET, Ligama, Lediesis, Libertà, Blub L'arte sa nuotare, Exit Enter, Urban Solid e tanti altri, italiani e non solo, saranno tra i trentadue protagonisti della collettiva "Nature has Nature", un'immersione riflessiva sul tema della natura nel 2020, durante il lockdown.

Random Guy - opera per Nature has Nature-2

L'inaugurazione è fissata per le 18.30, negli spazi della galleria di Uovo alla Pop - progetto ideato da Libera Capezzone, Viola Barbara, Valeria Aretusi e Giulia Bernini -, in cui verrà ricreata un'autentica e imperdibile "experience" con suoni e luci che faranno da sfondo alle opere. Varcando la porta d'ingresso della galleria la mostra diventa un'installazione che rende lo spettatore protagonista del progetto "Nature has Nature": 32 artisti hanno lasciato il loro segno per parlare di questo momento storico e Uovo alla Pop diventa il contenitore e lo spazio per fermarsi come nel vero lockdown.

Uovo alla Pop: "Vietato fermarsi, soprattutto adesso. Valorizziamo il lavoro degli artisti"

"Crediamo fortemente che non dobbiamo fermarci, soprattutto ora. L'arte e le sue pratiche sono capaci di affrontare e risolvere i problemi della contemporaneità, della sicurezza, dei posti letto negli ospedali, della distanza sociale, dell'impatto ambientale, delle psicosi e dell'odio, a patto che siano chiamate a sensibilizzare, a parlare e a dialogare riemergendo in questo grande calderone della contemporaneità - affermano le "Uovas" Viola, Libera, Giulia e Valeria -. Per questo, dopo aver indetto un'asta di beneficienza per la Terapia intensiva di Livorno, dimostrando che l'arte è utile anche a fini sociali, come guarire e finanziare reparti della sanità italiana, abbiamo il grande desiderio di valorizzare il lavoro degli artisti e il nostro di galleriste, senza smettere di credere in ciò che facciamo, senza smettere di lavorare e creare bellezza e riflessioni».

Rispettando il distanziamento e tutte le misure di sicurezza legate all'emergenza Coronavirus, sarà possibile visitare la mostra entrando uno alla volta. Sabato 20 giugno, la galleria sarà aperta dalle 18.30 alle 22.30, con ingresso libero. In seguito, fino al 20 settembre, si potrà visitare la mostra su appuntamento il sabato pomeriggio e anche altri giorni su richiesta, sempre a ingresso gratuito.

Gli artisti protagonisti della mostra collettiva

Questa la line up degli artisti coinvolti: Ache77, Autoritratto, BIBBITO Sbit.Jpeg, Blub L'arte sa nuotare, Nicola Buttari, C0110, Carla Bru, Andrea Casciu, Martino Chiti, CLET, Demetrio Di Grado, ELFO, Exit Enter, Merioone, Jerico, Lediesis, Libertà, Ligama, Luchadora, MONO_GRAFF, Oblo, Barbara Oizmud, Pomo, RANDOM GUY, Valentina Restivo, Francesco Ripoli, Michael Rotondi,  El Rey de la Ruina, SICK BOY, Undeterred, Urbansolid, Vantees. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Natale 2020, luminarie in tutta la città a spese del Comune. E sulla Fortezza Nuova compare la scritta "Riparti Livorno"

  • Coronavirus: 115 positivi e 2 morti tra Livorno e provincia, 1.929 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di domenica 22 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento