rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca San Jacopo / Via Forte dei Cavalleggeri

San Jacopo: due murales in omaggio a Fattori

Le opere fanno parte di un unico concept "Mart e il mare", finanziato da International Propeller Club con il patrocinio del comune di Livorno

Sul muro dell'ex deposito della Ctt Nord sull'angolo tra via San Jacopo in Acquaviva e via Forte dei Cavalleggeri è possibile ammirare una vera e propria opera d'arte: una street art dedicata a Giovanni Fattori e realizzata dall'artista livornese Mart e finanziata dall'International Propeller Club di Livorno su proposta del comune di Livorno.
Quel muro, deturpato da anni di scritte vandaliche, necessitava di una nuova vita così come successo a Villa Mimbelli (sede del museo civico Giovanni Fattori) dopo il restauro.  "Quando mi è stato chiesto di finanziare un progetto da donare alla città – spiega Maria Gloria Giani presidente di International Propeller Club Livorno – la mia scelta ed approvazione è caduta sulle galleriste dell'associazione Uovo alla Pop soprattutto per il loro amore verso questa città. Ho chiesto dunque loro che l'artista potesse favorire tematiche legate al mare proprio per questo fil rouge tra Propeller, porto e arte". 
Il  murales commissionato all'associazione Uova alla Pop oggi è in fase di ultimazione e martedì 23 aprile sarà donato alla città in occasione della Settimana Velica Internazionale 2019. 

Murales-2

Cosa rappresenta il murale

Mart e il Mare è un'opera di stancil art e pittura che omaggia Giovanni Fattori e le opere presenti nel museo omonimo. Come fossimo all'interno del museo, l'opera è divisa in stanze. Di rilievo la figura dello scrittore Livornese Coccoluto Ferrigni di 'Ritratto di Yorick' di Vittorio Corcos rivisitato da Mart, che gli mette in mano un pennello invece che la sigaretta presente nell'opera originale. Il percorso continua con due innamorati che ammirano "La Torre rossa" di Fattori su fondo marino (non a caso il tema del mare è presente come fondo su tutto la superficie del murale).  Si segue con una serie di facce da museo, dentro un cielo mare dipinto e alcune citazioni di opere presenti al Fattori, tra le quali, in posizione centrale le "Le mandrie maremmane". La visita si conclude con una rivelazione: una bambina strappa la carta da parati e trova una sorpresa, l'opera stessa. Il tutto per sottolineare l'importanza della stratificazione artistica e dell'immortalità dell'arte. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Jacopo: due murales in omaggio a Fattori

LivornoToday è in caricamento