MuraLi, il progetto di street art per ridare colore alle pareti di Borgo Cappuccini

Un'idea nata da un collettivo di under 35 per riqualificare il quartiere di Borgo Cappuccini. È possibile sostenere il progetto con una donazione

Dare colore alla città, coprire con disegni e animazioni lo squallore di una parete anonima, incrementare la presenza di vere e proprie opere d'arte sui muri, promuovere un turismo sostenibile, mettere in connessione zone attualmente meno note della città con quelle più popolari e conosciute. È questa l'idea dietro il progetto MuraLi, nato dalla volontà di un comitato di Under 35 con il sogno di voler cambiare in meglio il quartiere di Borgo Cappuccini, dove sono nati e cresciuti. "Crediamo che attraverso la realizzazione di un progetto sostenibile come quello di MuraLi, l'immagine di Livorno possa essere incrementata - scrivono sul sito dedicato al progetto -, la trasformazione di una parete anonima in un'opera d’arte può essere la chiave di volta per focalizzarsi su una mentalità contemporanea dell’essere capaci di poter partecipare attivamente per la creazione di un bene comune alla portata di tutti. Attraverso la creazione di un museo all'aperto si creeranno nuovi luoghi di aggregazione e si riqualificherà l'intera area di Borgo dei Cappuccini, quartiere storico di Livorno a due passi dal mare".

Come sostenere il progetto Murali

Il progetto MuraLi, realizzato in collaborazione con il Comune di Livorno e Quartieri Uniti Eco-solidali, ha bisogno del sostegno della città e, dopo quello trovato con le sponsorizzazioni di alcune realtà imprenditoriali, si rivolge anche ai singoli cittadini per un contributo volontario. Si può infatti contribuire con una erogazione libera, diventare sostenitore della manifestazione o partner di un progetto specifico. Oppure partecipare alla Lotteria acquistando un biglietto e partecipando all'estrazione di premi a tema street art, prevista per il 4 aprile con un evento aperto a tutti in piazza Mazzini a partire dalle 19. Tutti gli acquirenti dei biglietti sono invitati e postare il proprio #muraselfie su instagram.

Chi sono gli artisti selezionati da Murali 

Le pareti disponibili - in Borgo Cappuccini, via Carlo Bini, via degli Asili, via dei Carrozzieri e via San Carlo - sono state abbinate con artisti accuratamente selezionati per il loro stile, la loro abilità e diversità nel modo di esprimersi. Tra i nomi Zed1, Moneyless, Aryz, il collettivo Uovo alla Pop e Millo. Parete dopo parete, quartiere dopo quartiere, Livorno può trovare una nuova dimensione e regalare nuovi spunti. "Livorno possiede una variegata quantità di pareti disponibili ed un enorme potenziale dal punto di vista artistico - dicono ancora gli under 35 impegnati nel progetto -. La nostra città sta crescendo e possiamo affermare che c'è un interesse sempre maggiore da parte dei giovani e non solo verso il mondo dell'arte di strada". "Il nostro intento è anche sostenere le attività commerciali locali e attraverso la street art vogliamo aggiungere qualcosa di nuovo, qualcosa da poter visitare, vivere e sperimentare nella vita di tutti i giorni”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le info per conoscere e sostenere i progetti sul sito MuraLi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento