Natale 2020, luminarie in tutta la città a spese del Comune. E sulla Fortezza Nuova compare la scritta "Riparti Livorno"

L'amministrazione ha dirottato i fondi a bilancio per gli eventi natalizi in un progetto di illuminazione che coinvolge i quartieri cittadini. In piazza Grande e piazza Attias presenti due installazioni luminose

Anche se questo 2020 è stato caratterizzato dall'emergenza Coronavirus, il Natale merita di essere celebrato e illuminato come da tradizione. E Livorno è pronta a illuminarsi, dall'8 dicembre all'8 gennaio, grazie ai 200mila euro messi a disposizione dall'amministrazione comunale per le classiche luminarie che, quest'anno, saranno protagoniste in tutti i quartieri della città: "È un momento molto difficile quello che stiamo attraversando - le parole del sindaco, Luca Salvetti -,  le criticità sono tante sia per i cittadini che per il mondo del commercio. È per questo che abbiamo deciso di dirottare i fondi messi a bilancio per gli eventi natalizi, che purtroppo non ci saranno, in un importante progetto di illuminazione che per la prima volta interesserà le vie principali di tutti i quartieri cittadini fino a Quercianella. Ai negozianti è stato chiesto soltanto un contributo di solidarietà - si parla di 70 euro per le vie del centro e 50 per i quartieri periferici - non obbligatorio ma a titolo volontario". 

Babbo Natale in piazza Grande-2

Natale 2020 a Livorno tra luci e installazioni luminose

L'organizzazione sarà affidata alla Fondazione Lem e vedrà, oltre al tradizionale albero in piazza Grande, il posizionamento di nove abeti in vari punti della città e due installazioni luminose, raffiguranti un Babbo Natale, che daranno ai cittadini la possibilità di scattare foto e selfie da postare sui social. 

Saranno 39 le zone interessante dalle luminarie  - afferma Adriano Tramonti, presidente della Fondazione Lem -, tra cui il Mercato centrale, piazza Grande e tutte le vie principali dei quartieri cittadini in cui è stato possibile intervenire". Tra le novità di questa edizione anche una scritta Riparti Livorno sulla Fortezza Nuova e, all'ingresso dell'ospedale sul viale Alfieri, sarà apposto un cuore luminoso. 

Le vie di Livorno interessate dalla luminaria

Ecco il dettaglio delle strade che sono state scelte dal Comune:

  • Via Grande;
  • Via Cambini;
  • Via Cairoli;
  • Via Borra;
  • Corso Amedeo;
  • Via Magenta;
  • Via Ernesto Rossi;
  • Via Marradi;
  • Via dell'Origine;
  • Via della Madonna;
  • Via dell'Ardenza/La Rosa;
  • San Jacopo in Acquaviva;
  • Borgo Cappuccini;
  • Zona Sorgenti;
  • Via Palestro;
  • Via Garibaldi;
  • Via di Salviano/lato Salviano;
  • Via di Salviano/lato Colline/;
  • Via Toscana;
  • Via Provinciale Pisana;
  • Via Mondolfi;
  • Via Inghilterra;
  • Via Gazzarrini;
  • Via Mentana;
  • Piazza XX Settembre ;
  • Zona mercatale (via della Coroncina, piazza Cavallotti, via del Giglio, via del Cardinale)/;
  • Quercianella;

Inoltre saranno posizionati 9 abeti tra i 5 e 6 metri di altezza in:

  • Via Poerio;
  • Piazza Saragat;
  • Marilia/Antignano;
  • Via Garzelli/via Corridi;
  • Piazza Garibaldi;
  • Piazza della Vittoria;
  • Centro commerciale La Leccia;
  • Piazza del Luogo Pio;
  • Piazza Cavour;
  • Piazza Grande;

Garufo: "Misure eccezionali di fronte a una catastrofe mondiale"

rocco garufo-2

"Abbiamo lavorato per promuovere il commercio locale, nonostante il momento drammatico dovuto all'emergenza sanitaria - sottolinea l'assessore al Commercio, Rocco Garufo -. I programmi avrebbero potuto essere altri, ma lo stato attuale non ci consente di pensare eventi di aggregazione. Volevamo comunque dare al commercio locale un'opportunità e abbiamo dirottato tutti i fondi nell'illuminazione. Prendiamo atto del fatto che sono misure eccezionali di fronte a una catastrofe mondiale, per il prossimo anno speriamo di poter organizzare gli eventi che avevamo in mente". 

Confcommercio: "Comprate i vostri regali dai negozi del territorio"

Marcucci, presidente Confcommercio Livorno-2

Soddisfatta per quanto deciso dal Comune la presidente provinciale di Confcommercio, Francesca Marcucci: "Ringraziamo l'amministrazione per aver deciso di coprire i costi della luminaria di Natale. In un momento così difficile si tratta di un gesto importante per la città. Si tratta di un segno al quale rispondiamo: 'Comprate i vostri regali di Natale sotto casa, nutrite l'economia del territorio. Aspettate che le saracinesche riaprano o acquistate buoni regalo nei negozi di vicinato. Il nostro tessuto economico e sociale dipende anche dai nostri comportamenti'".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Toscana zona rossa fino al 4 dicembre, Giani: "Ancora un po' di pazienza, poi fino a Natale in zona arancione o gialla"

Torna su
LivornoToday è in caricamento