rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Peschereccio affonda in porto: salvi i tre membri dell'equipaggio

Il Lupicante ha lanciato la richiesta di soccorso via radio prima di adagiarsi sul fondale vicino la Diga Curvilinea: salvo il personale a bordo

Paura a bordo di un peschereccio per i tre membri dell'equipaggio che hanno rischiato di annegare a causa dell'affondamento dell'imbarcazione nel porto di Livorno. Sono da poco passate le 20 di martedì 5 febbraio quando la sala operativa della guardia costiera riceve via radio una richiesta di soccorso: il Lupicante, un peschereccio di 18 metri di lunghezza iscritto alla marineria viareggina, avvisa che sta affondando in porto vicino alla Diga Curvilinea. Immediato, a quel punto, l'invio da parte della guardia costiera della motovedetta CP867 e l'arrivo di un'imbarcazione dei piloti per soccorrere i membri dell'equipaggio. Raggiunti dai soccorsi, gli uomini a bordo del peschereccio vengono tratti in salvo fino al Molo Capitaneria e assicurati alle cure del caso dei volontari dell'Svs, sul posto con un'ambulanza con medico, e della Misericordia di Livorno. Stando al racconto dei soccorritori, i tre naufraghi, per quanto infreddoliti e probabilmente in lieve stato di ipotermia, non sarebbero in condizioni particolarmente gravi. Di comune accordo con l'Autorità di Sistema Portuale, la guardia costiera ha successivamente inviato un'unità disinquinante per evitare eventuali sversamenti legati alla possibile fuoriuscita del carburante presente nei serbatoi del peschereccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peschereccio affonda in porto: salvi i tre membri dell'equipaggio

LivornoToday è in caricamento