rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Antignano

Misericordia Antignano, donato un defibrillatore alla Scopaia e inaugurata una nuova ambulanza

La confraternita: "Il mezzo è frutto del sacrificio dei nostri volontari"

Giornata di festa per la Misericordia di Antignano che ha donato un defibrillatore alla parrocchia  Santissima Annunziata dei Greci (nel quartiere La Leccia-Scopaia) dove, nella mattina del 16 ottobre, al termine della santa messa è stata inaugurata una nuova ambulanza intitolata alla memoria del confratello Enrico Della Bella. La celebrazione è stata tenuta da Don Raffaello Schiavone, parroco della Unità pastorale dei Tre Arcangeli (La Leccia Scopaia – Salviano – Collinaia) che ha sottolineato l'importanza di essere pronti come Cristiani anche per le opere di aiuto come fanno i fratelli della Misericordia nel soccorso.

Il defibrillatore donato dalla Misericordia-2

All'evento erano presenti molte autorità tra cui la vicario del prefetto, il questore, i rappresentanti dei comandi della guardia di finanza, la capitaneria di porto, i  carabinieri e la Brigata Folgore. "Siamo rammaricati per l'assenza dei rappresentanti del Comune e della Regione  - scrivono dalla Misericordia - perché sono enti per i quali ci impegniamo molto per assicurare i tanti servizi primari. L'ambulanza inaugurata è frutto del sacrificio dei volontari e per l'acquisto è stato accesso un prestito da parte di una banca per essere sempre con veicoli efficienti per i servizi richiesti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misericordia Antignano, donato un defibrillatore alla Scopaia e inaugurata una nuova ambulanza

LivornoToday è in caricamento