rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca

'Progetto blu', ordine e decoro per il lungomare: ecco i nuovi cartelloni con le informazioni turistiche

Avviata la sostituzione di quelli vecchi, in gran parte danneggiati. In quelli posizionati in queste ore possibili approfondimenti di ogni tipo grazie ai QR Code

Dalla Bellana a Quercianella, passando per Antignano, il Maroccone e il Boccale. Toccando pure la Gorgona. È  questa la mappa della nuova cartellonistica posizionata dal Comune nell'ambito del 'Progetto blu'. Trentanove spazi costieri comunali avranno ora un nuovo look informativo, grazie alla sostituzione dei vecchi cartelloni ormai danneggiati e non più utilizzabili. In ogni spazio la stessa tipologia di cartello, dove sono comprese info turistiche, naturalistiche e approfondabile con pagine web raggiungibili grazie al QR Code. Con l'intento, spiega il Comune, di dare ordine e decoro al lungomare.  

Il lavoro di censimento degli spazi costieri è cominciato dalle mura lato sud del Cantiere Orlando ed è terminato alla foce del Torrente Chioma. Dai sopralluoghi eseguiti nei mesi da marzo a maggio 2021 è stato possibile rilevare 41 spazi costieri pubblici (39 a Livorno e 2 all'isola di Gorgona) di cui sono state verificati: parametri geometrici e geomorfologici dello spazio di arenile; informazioni ambientali; indicatori socio-economici, ambientali e di mobilità sostenibile. 

Dalle info sui rifiuti a quelle sulla balneazione, ecco cosa 'raccontano' i cartelli

I cartelloni hanno tutti la stessa tipologia e sono così suddivisi: la sezione principale del cartello, quella sulla balneazione, si trova in posizione centrale, subito sotto si trova il numero unico di emergenza da contattare in caso di bisogno. Le parti laterali del cartello invece sono dedicate a varie sezioni. Una di queste è Livorno Experience. I turisti attraverso la scansione del QR Code possono accedere al sito del turismo in modo da avere informazioni sulla città. A sinistra del cartellone si trova lo spazio dedicato ai rifiuti: Livorno Plastic Free. Scansionando il QR Code si viene informati su dove gettare i rifiuti.

Un'altra parte del cartellone stabilisce le norme di accesso ai cani negli arenili e spiagge. La parte finale è quella più colorata che si trova in basso dedicata alle acque di balneazione ovvero il punto preciso dove vengono effettuati i campionamenti per le acque in modo da poter permettere ai cittadini una balneazione sicura. Nella parte in basso a sinistra un QR Code dà la possibilità di osservare le varie specie di flora e fauna del nostro mare. La sezione più in alto del cartellone è dedicata al nome dell'area di balneazione con un puntatore che indica dove ci si trova.

Ecco gli spazi costieri del Comune dove saranno visibili i nuovi cartelloni 

Il lavoro di rilevamento ha portato a identificare 39 spazi costieri pubblici, che sono: Arenile della Bellana, Bed-rock della Terrazza, Moletto di San Jacopo, Arenile e bed-rock del Lazzeretto, Arenile e bed-rock della Vela, Arenile del Felciaio, Arenile e bed-rock della Rotonda, Terrazza del Gabbiano, Arenile dei Tre Ponti, Arenile della Donzella, Arenile Cabianca, Arenile Cala Longa, Spiaggia della Ballerina, Spiaggia del Sale, Arenile Villa Pendola, Arenile e bed-rock delle Ville, Arenile e scogliera del Corsaro, Arenile del Cantuccio, Scogli del Casotto, Arenile di Antignano, della Ginestra e del Miramare, Arenile del Maroccone, Castello del Boccale, Boccale scogli piatti, Scogli piatti, Calafuria, Calafuria vaschette, Le vaschette, Punta Pacchiano, Punta Combara, Sassoscritto, Calignaia, Bed-rock naturista, Cala del Leone, Arenile del Rogiolo, Passeggiata Jana, Arenile di Quercianella, Arenile della Madonnina, Arenile della Piega, Arenile dei Ghiaioni, Arenile del Porticciolo (Gorgona) e Bed-rock Torre nuova (Gorgona).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Progetto blu', ordine e decoro per il lungomare: ecco i nuovi cartelloni con le informazioni turistiche

LivornoToday è in caricamento