rotate-mobile
Cronaca Colline / Via Filippo Venuti

Ardenza, Collinaia e zona Marconi/Ospedale: nuovi sensi unici, come cambia la viabilità

Numerose le strade che cambieranno aspetto. Cepparello: "Venuti incontro alle richieste degli abitanti"

A seguito di numerosi segnalazioni e richieste da parte dei cittadini, il Comune ha disposto una serie di progetti che cambieranno la viabilità cittadina in diversi quartieri della città. Da Ardenza fino a Collinaia, sono state le strade che cambieranno volto tra divieti di sosta e nuovi sensi di marcia. "Si tratta – spiega l'assessore alla Mobilità Giovanna Cepparello - di situazioni in cui si va a razionalizzare e a rendere più sicura la mobilità. Le richieste ci sono arrivate dai consigli di zona o, nel caso di via Venuti, direttamente dai cittadini, che ci hanno segnalato problemi 'storici'. Ecco nel dettaglio tutte le novità. 

Viabilità, cambiano i sensi di marcia in vari quartieri: ecco quali

San Marco/Ospedale

Il primo progetto già realizzato riguarda il comparto via Manasse, via del Fagiano, via S. Gaetano e via Venuti. Per quanto riguarda quest'ultima, dopo la recente riqualificazione dei marciapiedi, è stato preso in carico lo studio delle caratteristiche della strada, molto trafficata soprattutto nelle ore di punta per la presenza di una sede dell'azienda sanitaria e di due istituti scolastici nella vicina via S. Gaetano. È stato quindi deciso di istituire il senso unico nel tratto di via Venuti dove la sosta lungo entrambi i lati comporta un notevole restringimento della carreggiata centrale, e cioè quello compreso tra via del Fagiano e via S. Gaetano (direzione del senso unico via del Fagiano–via S. Gaetano, quindi da nord verso sud). Nel tratto di via Venuti compreso tra via Coccoluto Ferrigni e via S. Gaetano è invece istituita un'area di sosta con stalli in parallelo lungo il lato civici dispari, mentre sul lato opposto è istituito il divieto di fermata. 

Anche in via Manasse, dove esiste lo stesso problema di scarsità di larghezza della carreggiata, è istituito il senso unico, direzione via S. Gaetano–via del Fagiano (sud-nord).

Ardenza

Anche per via Giuliano Ricci, la soluzione scelta dal Comune è l'istituzione del senso unico nel tratto che va da piazza del Fiore fino alla seconda intersezione con via Cesare Tarrini. Il senso unico sarà in direzione piazza del Fiore-piazza Sforzini (est-ovest). Verrà anche invertito il senso unico in via Tarrini per consentirne l'accesso da via Ricci, e sarà istituito il senso unico in via Duccio Galimberti, direzione piazza Sforzini-via delle Cave-piazza del Fiore. Da piazza del Fiore, quindi, non si potrà più accedere a via Galimberti e il cartello 'Strada senza uscita' sarà sostituito dal cartello di senso vietato. 

Collinaia

Via Filippo Corridi strada locale con caratteristiche di via residenziale, a doppio senso di marcia con sosta consentita su entrambi i lati della strada (pur senza delimitazione degli stalli o della fascia di sosta), presenta una larghezza della carreggiata che rende difficoltoso il passaggio dei mezzi affiancati. Sul lato ovest della strada non è presente il marciapiede. 

Il progetto che sarà prossimamente realizzato dal Comune prevede l'istituzione del senso unico in direzione nord-sud (via di Popogna-via Garzelli), la realizzazione in via provvisoria sul lato ovest di un percorso pedonale a raso (in attesa della realizzazione del marciapiede) e l'istituzione del limite permanente di velocità di 30 km/h. Il limite permanente di velocità di 30 km/h sarà istituito anche in un ampio tratto di via di Popogna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ardenza, Collinaia e zona Marconi/Ospedale: nuovi sensi unici, come cambia la viabilità

LivornoToday è in caricamento