Nuovo ospedale di Livorno, il 10 giugno la firma dell'accordo di programma nell'area ex Pirelli

Dopo i passaggi in giunta regionale e in consiglio comunale, mercoledì prossimo l'ok definitivo. Salvetti: "Finalmente l'inizio del percorso per la realizzazione del nuovo presidio ospedaliero e della cittadella della salute"

Il nuovo ospedale di Livorno, il cui protocollo di intesa era stato sottoscritto lo scorso 12 dicembre 2019, entra nel vivo del percorso che, finalmente, dovrebbe portare alla costruzione del monoblocco nell'area ex Pirelli e alla ristrutturazione dei vecchi padiglioni dove nascerà la cittadella della salute. Condizionale d'obbligo, considerando le molteplici traversie che, in passato, ne hanno impedito la realizzazione. Ma adesso, di concreto, c'è l'accordo di programma (leggi qui il testo integrale) tra tutte le parti in causa. Un atto fondamentale per dare il via a una serie articolata di passaggi successivi - studio di fattibilità, progetto esecutivo, gare di appalto e costruzione - e che Comune di Livorno, Provincia di Livorno, Regione Toscana, Azienda Usl Toscana Nord Ovest e Soprintendenza per i Beni Culturali firmeranno, anche simbolicamente, mercoledì prossimo 10 giugno proprio laddove nascerà il nuovo ospedale, nell'area ex Pirelli appunto. 

Nuovo ospedale, Rossi: "Livorno non poteva rimanere senza. I lavori? Al via fra un paio di anni"

L'accordo, già sottoposto al parere favorevole della giunta comunale, dopo il passaggio di oggi 3 giugno in quinta commissione e dell'8 giugno in giunta regionale, sarà discusso - e conseguentemente approvato - in consiglio comunale il 9 giugno, ovvero il giorno prima della firma. "Un passaggio che abbiamo voluto fare nonostante la legge non ci obbligasse - spiega il sindaco di Livorno, Luca Salvetti -, perché riteniamo fosse giusto così per un atto così importante". "Ed è inoltre doveroso sottolineare - prosegue il sindaco - che non è già stato tutto stabilito: l'accordo di programma è infatti l'atto che individua le parti in causa e ne definisce i rapporti, gli impegni e le azioni, ma poi c'è tutto un percorso partecipativo con le forze politiche e i cittadini per definire, ad esempio, la costruzione della variante urbanistica o quella del progetto definitivo". 

Un percorso partecipativo richiesto a gran voce dalle forze politiche di minoranza e che il sindaco assicura: "Assolutamente - dice Salvetti -, è un percorso fondamentale in cui si potranno anche vedere interventi specifici e valutazioni che potranno modificare il progetto stesso". Progetto sviscerato in quasi 350 pagine di documento, al quale hanno lavorato gli uffici del Comune e quelli dell'Asl, dove si ipotizzano planimetrie e costi del nuovo ospedale: "Abbiamo ricevuto anche il parere favorevole della Soprintendenza - dice Salvetti - e in base all'accordo trovato salvaguarderemo l'area verde del Parco Pertini. L'impegno economico resta identico a quanto definito nel protocollo d'intesa (245 milioni di euro, ndr) e l'obiettivo è quello di non perdere neanche un euro. Perché se è vero che il monoblocco costerà meno, il resto dei soldi servirà a finanziare la ristrutturazione dei vecchi padiglioni per la realizzazione della cittadella della salute". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Nuovo Dpcm | Divieto di asporto per bar dopo le 18, musei riaperti e spunta la zona bianca: l'annuncio di Speranza

  • Palpeggia una ragazza in piazza della Repubblica e poi scappa: 28enne fermato e arrestato

  • Coronavirus: 64 positivi tra Livorno e provincia, 507 in Toscana. Il bollettino di mercoledì 13 gennaio

Torna su
LivornoToday è in caricamento