Nuovo ospedale di Livorno, firmato l'accordo di programma: tempi e costi del progetto

Sottoscritto l'atto che impegna Regione, Comune, Provincia, Asl e Soprintendenza alla realizzazione del nuovo presidio nell'area ex Pirelli. La soddisfazione del sindaco Luca Salvetti: "Usciamo dalla scia delle grandi aziende ospedaliere universitarie con un percorso di crescita parallelo"

Se tutto andrà nel verso giusto, sarà passato meno di un secolo da quando il re Vittorio Emanuele III venne a Livorno per inaugurare l'allora ospedale Costanzo Ciano alla realizzazione del nuovo presidio ospedaliero nell'area ex Pirelli. Un'opera ritenuta necessaria per mettersi al passo con i tempi, che occuperà una superficie di oltre 66mila metri quadrati, per un volume complessivo di circa 285mila metri cubi, con un piano interrato e quattro fuori terra. Da fare, è la promessa, in cinque anni. E mentre al Cisternino di città scorrono le immagini dell'istituto Luce, in dissolvenza con il rendering della struttura prevista nell'ipotesi progettuale, il sindaco di Livorno Luca Salvetti esterna ai presenti tutta la propria soddisfazione per "il primo ospedale post covid, progettato dal punto di vista del paziente, più compatto e con riduzione degli spostamenti di persone e materiale. Un ospedale - dice - che lasci grande spazio all'interattività, all'innovazione e alla ricerca: vogliamo toglierlo dalla scia delle grandi aziende ospedaliere universitarie e fargli fare un percorso di crescita parallelo e non frenato dall'etichetta di presidio di seconda fascia".

nuovo ospedale livorno (2)-2

È il preludio alla firma dell'accordo di programma che solo la pioggia battente impone in un luogo diverso da dove sorgerà il nosocomio, così come inizialmente previsto: è al Cisternino di città, nella mattina di mercoledì 10 giugno, che viene dunque messo nero su bianco all'accordo tra Regione Toscana, Comune e Provincia di Livorno, Azienda Usl Toscana Nord Ovest e Soprintendenza per i Beni di Pisa e Livorno. In rappresentanza degli enti coinvolti, il governatore Enrico Rossi, il sindaco di Livorno, Luca Salvetti, il vicepresidente della Provincia di Livorno, Pietro Caruso, il direttore dell'Asl Maria Letizia Casani e il sovrintendente vicario, Maria Grazia Tampieri.

Rossi: "Per me è l'ultima firma, sento che questa è la volta buona"

"Firme ne ho fatte tante - dice Rossi quando prende la parola - e questa per me è senz'altro l'ultima e spero che lo sia anche per Livorno. Comune di Livorno ed azienda Usl hanno coinvolto medici ed operatori sanitari e sento di poter dire che questa volta ci siamo. È stato fatto un buono studio, un progetto di massima, che permette di accelerare la realizzazione per quanto riguarda i tempi. Soprattutto abbiamo previsto adeguati finanziamenti, 225 milioni di euro e nuovi posti per le cure intermedie".

Tempi, finanziamenti e progetto che prevedono un cronoprogramma fitto e dettagliato da rispettare entro dicembre 2021, quando l'Asl dovrà procedere con l'assegnazione dei lavori. Un percorso complesso che necessita di un ampio percorso di partecipazione (tre le fasi previste) e che al momento non convince i partiti di opposizione per le modalità con cui è stato presentato, oltre ai dubbi sulle tempistiche di realizzazione, sulla certezza dei finanziamenti e sulle opere di urbanizzazione contestuali ancora da studiare nel dettaglio.

nuovo ospedale livorno (1)-2-2

Le caratteristiche del nuovo ospedale di Livorno

Nell'accordo, si ricorda che l'attuale presidio ospedaliero di Livorno è stato ed è tuttora oggetto di numerosi interventi di ristrutturazione finalizzati al suo adeguamento strutturale e impiantistico e si sottolinea la vetustà dei contenitori edilizi che lo compongono. Di contro, il nuovo ospedale dovrà garantire l'applicazione dei moderni processi di diagnosi e cura dei pazienti, indispensabili per raggiungere il grado di efficienza ed efficacia delle procedure mediche applicate, anche in condizioni di particolare emergenza e criticità tali da richiedere il ricorso ad una maggiore flessibilità organizzativa. L'obiettivo che si persegue, si specifica nell'accordo, è quello di disegnare un ospedale in grado di facilitare il lavoro degli operatori e rendere più sicuro, efficiente e accogliente il percorso per i pazienti.

Per la rilevanza dell'intervento, che riguarda non solo la previsione del nuovo presidio ospedaliero, ma anche la riconversione funzionale del complesso ospedaliero esistente e i potenziali effetti/interazioni con il tessuto urbano cittadino, la progettazione del nuovo plesso ospedaliero verrà elaborata e contestualizzata di concerto con l'amministrazione comunale, mediante la redazione di un masterplan esteso a un ambito urbano più ampio.

Il nuovo presidio ospedaliero sarà realizzato nell'area denominata ex-Pirelli (circa 31.400 metri quadrati), già individuata dal "Documento di fattibilità delle alternative progettuali approvato dalla Asl Toscana nord ovest e dal Comune di Livorno nel maggio 2020. Avrà una superficie utile complessiva di circa 66.300 metri quadrati, per un volume complessivo di circa 285mila metri cubi, oltre a circa 9.600 mq che saranno dedicati ad area di parcheggio per il personale dipendente. L'edificio avrà un piano interrato e 4 piani fuori terra.

Per la sua tipologia, il nuovo presidio ospedaliero consentirà l'attuazione di un modello organizzativo sanitario flessibile, che mette al centro le esigenze dei pazienti e in cui l'articolazione funzionale scaturisce dai percorsi di cura erogati in regime ambulatoriale e ordinario, per massimizzare l'utilizzo delle risorse e migliorare il lavoro degli operatori sanitari.

nuovo ospedale livorno (3)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I costi del nuovo ospedale: un'operazione da 245 milioni di euro

Le risorse finanziarie per la realizzazione del nuovo presidio ospedaliero di Livorno sono stimate dalla Regione in 245 milioni di euro. Di questa cifra:

  • 750mila euro sono già stati assegnati alla Asl Toscana nord ovest per la copertura di parte dei costi relativi alle indagini preliminari per lo studio di fattibilità tecnico-economica;
  • 19 milioni di euro necessari per la progettazione definitiva ed esecutiva sono già stati assegnati nel gennaio 2020;
  • 225 milioni e 250mila euro sono stimati per il completamento dell'investimento complessivo. Di questi 171milioni di euro per la costruzione del nuovo edificio e la realizzazione dei relativi impianti sono stati assegnati dalla Regione alla Asl Toscana nord ovest con la delibera approvata dalla giunta nella seduta di lunedì 8 giugno scorso; altri 54 milioni e 250mila euro (una stima prudenziale che dovrà essere aggiornata, pesumibilmente, al ribasso, una volta che saranno state effettuate le gare per la progettazione esecutiva e per l'appalto dei lavori), per la dotazione degli arredi e di attrezzature sanitarie, verranno assegnati alla Asl nord ovest dal 2022 in poi, nel periodo antecedente al completamento della costruzione, in coerenza con il cronoprogramma di realizzazione dell'opera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi rissa in via del Pelaghi, calci e pugni fuori da un locale con lanci di bottiglie e bidoni della spazzatura

  • Tragedia in Fi-Pi-Li, livornese muore a 22 anni dopo lo schianto in moto

  • Coronavirus: un contagio a Livorno, altri 8 nuovi positivi in Toscana. Il bollettino di domenica 2 agosto

  • Previsioni meteo, in arrivo vento, pioggia e temporali: lunedì 3 agosto codice giallo in Toscana

  • Coronavirus: due nuovi casi a Livorno, altri 9 positivi e un morto in Toscana. Il bollettino di martedì 4 agosto

  • Coronavirus: zero contagi a Livorno, 6 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 1 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento