Nuovo ospedale, ecco il progetto dell'accordo tra Comune, Regione e Asl

Verranno abbattuti i padiglioni 9, 11, 14, 26, 27, 28 e 29 con la nuova area degenza grande 45mila metri quadrati. Pista di elisoccorso al parco Pertini

"Un'opera da 280 milioni di euro che porterà la sanità livornese al livello di quella toscana". Così il presidente della regione Enrico Rossi ha definito il nuovo ospedale di Livorno che dovrebbe nascere, il condizionale è d'obbligo visti i moltissimi rinvii di questi anni, al posto di quello vecchio. Non si tratterà di una ristrutturazione ma di una struttura nuova di zecca. La giunta comunale ha approvato, il 19 marzo, lo schema di realizzazione per il nuovo presidio ospedaliero che prevede l’ubicazione del nuovo blocco per la degenza, compreso il suo dimensionamento e le caratteristiche principali, la costruzione di edifici strumentali e di servizio come spazi necessari per le attività ospedaliere di supporto e per realizzare gli impianti connessi e la variante urbanistica comunale a fini di valorizzazione di una serie di edifici della Asl. 

Dove sorgerà il nuovo ospedale

La nuova struttura sarà realizzata nell'area attualmente occupata dai padiglioni  9, 11, 14, 26, 27, 28 e 29 che saranno abbattuti. 

Il nuovo blocco per la degenza

Sarà formato da un piano interrato e da massimo cinque piani fuori terra per un totale di circa 213mila metri cubi e circa 45mila metri quadrati di superficie. Verranno utilizzate l'area ex Pirelli e una parte del terreno del parco Pertini (circa 6500 metri quadrati) per poter realizzare la distribuzione logistica e la viabilità di accesso al presidio sia per le ambulanze che per la nuova centrale tecnologica. Verrà inoltre costruito un edificio in continuità con i capannoni attualmente presenti in via della Meridiana come spazi necessari per le attività ospedaliere di supporto e per realizzare gli impianti di elevazione per i collegamenti a ponte con i camminamenti.

I servizi non più attivi e immobili dismessi

Con l'entrata in funzione del nuovo ospedale, l'Asl procederà alla dismissione dei seguenti immobili: 

  • Nuovo Centro S.M. Frediani di via Venuti e palazzina Continuità assistenziale
  • Uffici e ambulatori del Dipartimento della Prevenzione di Borgo S. Jacopo
  • Uffici ambulatori della Medicina legale di via della Bastia
  • Ex uffici di Piazza Attias
  • Ex Css Livorno Centro di Via E. Rossi
  • Via degli Asili 3
  • Sert via Tiberio Scali
  • Via del Littorale 238, due fondi vuoti
  • Ex Centro S.M. Frediani e laboratori di S.M. Via del Mare 90
  • Ex presidio di Via San Francesco
  • Villa Rodocanacchi, ex Centro Direzionale Asl 6 di Monterotondo

Elisoccorso

La collocazione provvisoria della pista dell’elisoccorso sarà nella pista di pattinaggio del parco Pertini e sarà abilitata anche al
volo notturno. Le relative installazioni saranno rimosse a cura dell'Asl quando entrerà in funzione la nuova pista dell'elisoccorso al nuovo ospedale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

  • Skullbreaker Challenge, è allarme anche tra le famiglie livornesi. La polizia: "Segnalate i video alle autorità"

  • Allerta meteo a Livorno mercoledì 26 febbraio: codice arancione per forte vento e mareggiate

Torna su
LivornoToday è in caricamento