L'Orient Express saluta Guasticce, il sindaco Bacci: "Orgogliosi di averlo ospitato"

Lo storico treno ha lasciato la frazione colligiana dove era arrivato nel novembre 2018 per dei lavori di restaurazione

L'Orient Express, uno dei treni più famosi della storia, ha lasciato Guasticce dove era giunto nel novembre del 2018 per alcuni lavori di manutenzione. A darne notizia è il sindaco Bacci, presente al momento della partenza: "Siamo orgogliosi di averlo ospitato sul nostro territorio grazie alla joint venture tra l'azienda Mida Srl di Loriano Salatti e la MA Service - le parole del sindaco -. Questo è un segno incontrovertibile di quale sia il livello di professionalità presente tra le aziende che operano nel comune di Collesalvetti ed è allo stesso tempo la riprova tangibile delle potenzialità infrastrutturali di un'area che, nonostante la crisi di questi anni, continua a crescere e ad attrarre investimenti".

L'arrivo del treno nella frazione colligiana aveva destato grande curiosità. Il giorno dell'apertura al pubblico in centinaia erano accorsi a Guasticce per poter visitare e toccare con mano un qualcosa che finora avevano visto solamente in foto o alla tv. La speranza, come sottolineato anche da Bacci, è che l'Orient Express possa fare nuovamente tappa a Guasticce. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Precisamente a Calafuria", sequestrata la terrazza: "Balli e feste senza la certificazione di agibilità"

  • Coronavirus Toscana, impennata di nuovi casi: 61 positivi ma nessun ricovero in più. Il bollettino di domenica 9 agosto

  • Scopaia, muore in casa a 53 anni: indaga la polizia

  • Cessione Livorno, ultimatum Spinelli: "Aspetto Fernandez ancora oggi, poi..."

  • Cessione Livorno, Fernandez a Genova da Spinelli: 48 ore per chiudere

  • Mozziconi di sigaretta per terra, l'invenzione di Dashi per pulire la città: "Così combatto l'inciviltà"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento