rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Cecina

Ospedale Cecina, la Cgil denuncia carenza di personale: "Mancano medici e dottori, inaccettabile"

Il sindacato chiede un pronto intervento da parte dell'Asl: "Non ha ancora comunicato un incremento dell'organico, servono risposte urgenti"

"All'ospedale di Cecina serve un importante incremento del personale viste le criticità legate alla carenza di organico". Simone Assirelli, coordinatore sanità Fp-Cgil Livorno, e Marusca Guarguaglini, dell'Rsu  ospedale Cecina, chiamano in causa direttamente l'Asl, denunciando come nel nosocomio del comune livornese ci sia un "sovraffollamento del pronto soccorso registrato in questi giorni" che, secondo i sindacalisti, "è la prova di quanto denunciamo. L'azienda sanitaria, al momento, non ha comunicato nessun incremento dell'organico ospedaliero: tutto ciò è inaccettabile". 

Stando al calcolo fatto dalla Cgil, servirebbero almeno 15 infermieri in pù: "Inconcepibile che per far fronte al sovraffollamento del pronto soccorso si debba attingere dal personale dei reparti di Medicina e di Rianimazione. Serve un'inversione di rotta. La carenza di personale però non riguarda solo il personale infermieristico. Nel reparto Cardiologia mancano ad esempio tre medici, in Chirurgia due mentre al momento Ginecologia è sprovvista di primario".

Ma non è tutto: "A preoccupare - conclude il sindacato - è anche la pesante carenza di anestesisti: la conseguenza è che il blocco operatorio riesce a garantire le urgenze senza però riuscire a smaltire le lunghe liste d'attesa degli interventi meno urgenti. Anche il numero di fisioterapisti andrebbe incrementato in modo sensibile. Stesso ritornello per quanto riguarda i tecnici per la prevenzione. Registriamo purtroppo criticità anche a Rosignano: da incrementare il numero di addetti all'assistenza domiciliare". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Cecina, la Cgil denuncia carenza di personale: "Mancano medici e dottori, inaccettabile"

LivornoToday è in caricamento