rotate-mobile
Cronaca Piombino

Ospedale Piombino, Cgil: "Personale insufficiente, servono almeno 20 assunzioni"

Il sindacato: "Medici costretti a carichi di lavoro importanti. Le situazioni più critiche a Medicina e al pronto soccorso"

"La carenza di personale all'interno dell'ospedale di Piombino è sempre più evidente. Tra infermieri e operatori sociosanitari (Oss) servirebbero almeno una ventina di nuove assunzioni". Parola della Cgil che segnala come "i problemi maggiori si registrano all'interno del reparto di Medicina. I carichi di lavoro stanno progressivamente aumentando: a causa del picco di casi Covid e d'influenza sono infatti attualmente occupati 49 posti letto su 51. Servono assunzioni: il personale attuale – anche alla luce dei pensionamenti e delle assenze per malattia – inizia ad essere in difficoltà".

Lo stesso problema ci sarebbe anche al pronto soccorso: "Ci chiediamo - continua il sindacato - come mai non si siano ancora iniziati i lavori per la costruzione della nuova struttura. Sempre in relazione al pronto soccorso reputiamo sbagliata la decisione dell'azienda di aprire la breve osservazione anche ai pazienti negativi al Covid". 

"Evidenziamo - conclude la Cgil - carenza di personale anche nel reparto di chirurgia (in particolar modo per quanto riguarda la week surgery) e per coprire le pronte disponibilità per la sala operatoria (anche alla luce delle nuove disposizioni contenute nel Ccnl appena rinnovato). Auspichiamo inoltre che i 3 posti letto di Cardiologia attualmente dislocati all'interno dell'area medica (livello 2), siano riportati all'interno del settimo terapia intensiva e subintensiva dove sono dislocati i 4 letti di Unità Coronarica". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Piombino, Cgil: "Personale insufficiente, servono almeno 20 assunzioni"

LivornoToday è in caricamento