Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Sgombero Picchetto, il questore Suraci: "Azione necessaria a seguito dei tanti reati commessi"

Centinaia le forze dell'ordine dispiegate per la maxi operazione: "Le persone con fragilità sono assistite dai servizi sociali"

 

E' in corso dalla mattina del 7 maggio, lo sgombero all'ex Palazzo del Picchetto in piazza Guerrazzi. Sul posto centinaia di forze dell'ordine per cercare di garantire che le operazioni vengano eseguite in sicurezza. Sul posto si è recato anche il questore di Livorno, Lorenzo Suraci: "All'interno della struttura venivano commessi diversi reati. Nel corso dei mesi sono stati raccolti una serie di elementi da parte della Questura che poi sono stati forniti all'autorità giudiziaria che ha emesso provvedimento di sequestro. Questo sgombero quindi si è reso necessario non tanto per l'occupazione del Picchetto ma per i reati scoperti. Le operazioni stanno procedendo bene e tutte le persone con fragilità saranno assistite dai servizi sociali". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
LivornoToday è in caricamento