Palio Marinaro 2020, in acqua i vecchi gozzi in legno. Quercioli: "Le barche in vetroresina? Non c'era tempo"

L'ufficialità data dal presidente del comitato organizzatore: "Scafi in rimessaggio, si gareggerà ancora con le imbarcazioni tradizionali"

Ora è ufficiale: il Palio Marinaro 2020 si correrà ancora con i gozzi in legno. A darne notizia è direttamente il presidente del comitato organizzatore Palio Marinaro, Maurizio Quercioli: "Non ci saranno le barche in vetroresina, stiamo lavorando per rimettere a nuovo le vecchie imbarcazioni in legno e si garaggerà ancora con quelle". Parole che sono musica per l'intero mondo remiero, per larga parte contrario a scendere in acqua con i nuovi scafi in vetroresina, non ancora pronti e dunque indisponibili per i necessari test e gli allenamenti. Una decisione che, al tempo stesso, comporta tuttavia una corsa contro il tempo per la sistemazione di tutte le imbarcazioni in legno, affidate a due artigiani che stanno riportando a nuovo "in maniera egregia" tutti i gozzi a 10 remi, fatta eccezione per quello dell'Ovo Sodo alla cui riparazione avevano già provveduto in cantina.

gozzi in lavorazione (2)-2

Quercioli: "Tutte le imbarcazioni saranno riportate a nuovo"

"In questo momento - spiega Quercioli - sono in lavorazione le barche della sezione nautica Labrone, che sarà ultimata per questa settimana, e quella del San Jacopo, pronta per la fine della prossima settimana. Un lavoro molto impegnativo eseguito in maniera eccezionale, ben oltre le aspettative. Le imbarcazioni sono state raschiate e riportate al legno, sistemate in tutti i particolari e riverniciate. Questi due artigiani lavorano 6 ore al giorno ininterrottamente per poter terminare quanto prima: e consentire a tutti di gareggiare con le barche sistemate a nuovo. L'idea, poi, è di fare manutenzione anche sulle vecchie barche in legno del minipalio, quelle arancioni: tutti lavori, questi, a spese del comitato". 

Maurizio Quercioli

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Palio Marinaro 2020, grandi novità anche nel femminile

"Le novità non finiscono qui - conclude Quercioli -. Stiamo lavorando assieme ai presidenti delle sezioni nautiche per far scendere in acqua quest'anno il maggior numero possibile di gozzi femminili. Il comitato, dal canto suo, si sta impegnando mettendo a disposizione delle sezioni nautiche che lo richiedono la cantina del Palio (ex Antignano), dove le ragazze si possono allenare liberamente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2 Toscana: le linee guida stabilimenti balneari, campeggi, parchi di divertimento e ristoranti. L'ordinanza della Regione

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

  • Stabilimenti balneari, le tariffe 2020: quanto costa l'estate "sui bagni" tra abbonamenti, ombrelloni, lettini e cabine

  • Bagni Pancaldi, la protesta dei clienti: "Ricattati di perdere il posto in caso di mancato rinnovo"

  • Pronto Soccorso, accessi per storte e "troppo sole". Medici stremati: "Non siamo più i vostri eroi?"

  • Bagni Fiume, apertura il 20 giugno con ingressi giornalieri: "I vecchi abbonati possono riconfermare cabina e ombrellone per il 2021"

Torna su
LivornoToday è in caricamento