Palio Marinaro, il 25 luglio gara unica che "vale" una stagione: c'è il "sì" delle sezioni nautiche

Il mondo del remo ha accettato la proposta del sindaco a un evento unico che simboleggi le tre gare regine dell'anno: campo ridotto davanti alla Terrazza, due batterie e finale.

Il Palio marinaro, o meglio una gara unica che simboleggi l'intera stagione remiera, si farà, probabilmente il prossimo 25 luglio, con il benestare del mondo remiero livornese. Che ha detto "sì" alla proposta fatta dal sindaco Luca Salvetti nella riunione di ieri, sabato 13 giugno, a Palazzo civico, alla presenza dei presidenti delle sezione nautiche, dei comitati organizzatori di Palio marinaro, Coppa Barontini e Risi'atori, e della Uisp. Una proposta chiara, così come sempre sostenuto, ovvero una gara unica per dare importanza non solo al palio marinaro, ma per portare avanti le nostre tradizioni. Diverse le ipotesi su come svolgere la gara, aiutare le sezioni nautiche e mettersi a disposizione dell'organizzazione dell'evento, ma alla fine la decisione presa sarebbe proprio quella di mettere in piedi una sorta di palio in forma ridotta, usando il campo di gara davanti alla Terrazza Mascagni.

palio marinaro 2019 (14)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La formula della gara: due batterie e finale a quattro   

La formula della gara, di cui ancora non sarebbe stato stabilito il nome, dovrebbe prevedere due batterie da quattro imbarcazioni estratte a sorte, quindi la finale a quattro tra le prime due classificate di ogni batteria. Se questa, al momento, è l'ipotesi più accreditata, è probabile che si riduca la gara: invece dei classici 2.000 metri con tre giri di boa, si pensa infatti a una gara su 1.000 metri con una sola virata. L'idea sarebbe stata avvalorata da tutti i presenti che si sono detti disponibili a partecipare per rendere omaggio alla città e alle sue tradizioni. Alla fine, oltre al gozzo vincitore, saranno poi premiati tutti i vogatori. Insomma, una soluzione che, in attesa dell'ufficializzazione, soddisferebbe tutti quanti: da parte del sindaco e dell'amministrazione, da sempre decisi a intraprendere questo percorso, il massimo impegno a far disputare il tutto in sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, inizia l'esodo dei giocatori: Mazzarani, Maestrelli e Kasa i primi a lasciare il Coni

  • Caos Livorno | Fideiussione in ritardo, Navarra si tira fuori: "Stanco di CereaBanca e di Spinelli. Paghino loro, io vado in tribunale"

  • Coronavirus Livorno, esercizi commerciali di vendita al dettaglio aperti dalle 6 alle 22: l'ordinanza di Salvetti

  • Coronavirus: 45 nuovi positivi tra Livorno e provincia, 581 in Toscana. Il bollettino di giovedì 15 ottobre

  • Coronavirus: 28 nuovi positivi tra Livorno e provincia, 480 in Toscana. Il bollettino di martedì 13 ottobre

  • Serie C, Olbia-Livorno 1-1: Cocco risponde a Mazzeo, amaranto beffati nel finale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento