rotate-mobile
Cronaca Garibaldi / Via Galileo Galilei, 68

Via Zola, dal 9 gennaio aperta l'area parcheggio per scooter nel cortile interno dell'Iti Galilei

La misura temporanea in attesa della realizzazione di un parcheggio idoneo tra via Terreni e via Zola. Caruso: "Rispettato l'impegno per venire incontro ai problemi di mobilità e sicurezza della viabilità della zona"

Il casus belli a metà dello scorso ottobre, quando furono multati una ventina di motorini parcheggiati tra via Galilei e vicolo delle Rimesse scatenando la protesta degli studenti cui seguirono le spiegazioni di polizia municipale e amministrazione comunale. Un botta e risposta che fece emergere comunque un problema denunciato da tempo, ovvero la carenza di posti per scooter rispetto all'elevato numero di alunni che gravitano nella zona (circa 4mila tra Iti, Cecioni e Buontalenti). Dal confronto tra le parti, la convinzione di dover rispettare le regole ma anche quella di trovare una soluzione soddisfacente per gli alunni ma anche per i residenti, al fine di migliorare la viabilità. Che, provvisoriamente, era stata trovata nella possibilità di istituire un'area parcheggio all'interno del cortile dell'Istituto Tecnico Industriale Superiore Galilei. Una soluzione finalmente disponibile a partire da lunedì prossimo 9 gennaio, con la concessione da parte della Provincia dell'area parcheggio proprio "per contribuire a decongestionare la stessa via Galilei dai troppi motorini parcheggiati spesso in maniera incongrua".

Via Galilei, gli scooter potranno essere parcheggiati anche nel cortile dell'Iti. La Provincia: "Soluzione provvisoria" 

multe scooter iti-2

"Concluso l'intervento di sistemazione del cortile - spiegano dalla Provincia -, da lunedì, al rientro dopo le festività, gli studenti potranno usufruire dell'area entrando dal cancello sul lato di via Zola, e, una volta lasciato il mezzo, dovranno poi uscire dal parcheggio per raggiungere a piedi l'ingresso della scuola in via Galilei, in quanto l'area è separata e non comunicante con il resto del cortile antistante l'edificio. È importante evidenziare che sia all'ingresso che all'uscita i motorini dovranno essere portati a mano e con il motore spento".

"Abbiamo rispettato l'impegno preso ad ottobre - aggiunge il vicepresidente della Provincia, Pietro Caruso - per venire incontro ai problemi di mobilità e sicurezza della viabilità della zona. Una soluzione, ci tengo a sottolineare, che è assolutamente temporanea, in attesa della sistemazione dell'area tra via Terreni e Via Zola da parte del Comune di Livorno, dove sarà realizzato un parcheggio per gli scooter, come a suo tempo ha assicurato il sindaco Salvetti". Intanto questa mattina di giovedì 5 gennaio sul cancello del parcheggio sono stati apposti i cartelli con indicazione di lasciare libero il passo al fine di avvertire i residenti e prevenire spiacevoli disservizi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Zola, dal 9 gennaio aperta l'area parcheggio per scooter nel cortile interno dell'Iti Galilei

LivornoToday è in caricamento