Coronavirus Toscana, supermercati e negozi chiusi a Pasqua e Pasquetta: l'ordinanza della Regione

Permesse le consegne a domicilio: aperte farmacie, parafarmacie e rivendite di giornali

Supermercati e negozi chiusi in tutta la Toscana nei giorni di Pasqua e Pasquetta. Questo quanto stabilito da un'ordinanza firmata dal presidente della Regione Enrico Rossi, che prevede la chiusura di tutti gli esercizi commerciali della piccola, media e grande distribuzione, eccezion fatta per farmacie, parafarmacie e rivendite di giornali, nei giorni di domenica 12 e lunedì aprile. Consentite invece le consegne a domicilio di generi alimentari e dei beni di prima necessità mediante la prenotazione online o telefonica. Il rispetto dell'ordinanza sarà oggetto di controllo da parte di tutte le forze di polizia, con i trasgressori che saranno puniti con la sospensione dell'attività da 3 a 15 giorni consecutivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Nuovo Dpcm | Divieto di asporto per bar dopo le 18, musei riaperti e spunta la zona bianca: l'annuncio di Speranza

  • Palpeggia una ragazza in piazza della Repubblica e poi scappa: 28enne fermato e arrestato

  • Coronavirus: 64 positivi tra Livorno e provincia, 507 in Toscana. Il bollettino di mercoledì 13 gennaio

Torna su
LivornoToday è in caricamento