menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Partito Democratico contro la Municipale: "Ci ha impedito di fare volantinaggio"

In fatto sarebbe avvenuto in piazza Cavallotti. Il Partito Democratico ha chiesto spiegazioni al sindaco Nogarin e alla vice Sorgente

"La polizia municipale ci ha impedito di fare volantinaggio minacciando multe e blocco dell'attività a causa di un presunto mancato permesso(con tassa annessa non pagata)". La denuncia arriva direttamente dal Pd che, nella mattina del 23 marzo, si trovava in piazza Cavallotti e via del Cardinale per la campagna elettorale: "Nessun volantinaggio, di una forza politica - continua la nota del Partito Democratico di Livorno-, in questa città è mai stato avallato da alcun permesso e tantomeno dal pagamento di una tassa, che è invece richiesto per le pubblicità e per il posizionamento di un banchetto. Chiediamo al sindaco Filippo Nogarin e alla sue vice Stella Sorgente di chiarire questo fatto grave. Vogliamo capire se questo clima intimidatorio nei confronti del Partito Democratico ha una regia politica. Il Partito Democratico di Livorno rigetta in maniera netta e decisa questo inasprimento del clima elettorale, e dopo oggi sarà ancora più presente nelle strade e nelle piazze a volantinare". Dall'amministrazione hanno confermato quanto accaduto e a breve dovrebbe arrivare un comunicato in risposta alle accuse mosse dal Pd. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festival di Sanremo, Ibrahimovic in ritardo alla terza serata: "Bloccato in autostrada, accompagnato da un motociclista diretto a Livorno". Video

Attualità

Ultimo concerto, il grido disperato dei Live Club sul palco del Festival di Sanremo: "Senza di noi le città sono più brutte e vuote"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento