rotate-mobile
Cronaca Calambrone

Naufragio a Marina di Pisa, recuperata l'imbarcazione dei due pescatori livornesi: foto

Il peschereccio si trovava a 15 metri di profondità ed è stato trainato in un cantiere al Calambrone

Il nucleo specialistico sommozzatori dei vigili del fuoco, nel pomeriggio di ieri lunedì 9 novembre, ha recuperato il peschereccio "Mario Padre" che, il 29 ottobre, si era inabissato al largo di Marina di Pisa a circa 3 miglia dall'imbocco dell'Arno. Dopo il naufragio, due pescatori livornesi di 44 e 45 anni vennero salvati dopo ore passate in mezzo al mare  aggrappati a un atollo galleggiante di salvataggio. 

Peschereccio recuperato a Marina di Pisa-2

I pompieri hanno provveduto ad applicare palloni di sollevamento in alcuni punti dell'imbarcazione rilevata a 15 metri di profondità. Le operazioni sono state ultimate svuotando il natante dall'acqua e trainandolo con l'assistenza del nucleo nautico in un cantiere al Calambrone. Sul posto era presente anche una motovedetta della Capitaneria di porto di Livorno per l'esecuzione delle attività di propria competenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Naufragio a Marina di Pisa, recuperata l'imbarcazione dei due pescatori livornesi: foto

LivornoToday è in caricamento