rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca Montenero

Un chilo di fumo, mezzo d'erba e 37 piante di marijuana in un podere a Montenero: arrestati tre livornesi

Il giudice per le indagini preliminari ha disposto l'obbligo di dimora per i tre indagati: si tratta di un 53enne, un 34enne e un 27enne

Quando hanno fatto irruzione in un podere di via delle Gore, i carabinieri della stazione di Montenero sapevano, anche a seguito delle numerose segnalazioni ricevute e degli appostamenti fatti, che avrebbe scoperto qualcosa. Forse, però, non pensavano di trovarsi davanti a una vera e propria piantagione di marijuana - 37 piante mediamente alte 1,20 metri -, oltre a un chilo di hashish suddiviso in panetti da 50 grammi, mezzo chilo di fioriture d'erba già essiccate e materiale vario per il confezionamento della droga. A "lavorare" il tutto, tre livornesi di 53, 34 e 27 anni, sorpresi sul posto ed infine arrestati con l'accusa di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope. Trasferiti nel carcere delle Sughere di Livorno, i tre uomini sono stati poi rilasciati dal giudice che, in attesa del processo, ha disposto nei loro confronti l'obbligo di dimora in città e di permanenza a casa dalle 21 alle 6.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un chilo di fumo, mezzo d'erba e 37 piante di marijuana in un podere a Montenero: arrestati tre livornesi

LivornoToday è in caricamento