Cronaca Repubblica / Piazza del Cisternone

Piazza del Cisternone, inaugurazione tra giochi d'acqua, alberi e panchine nuove. Salvetti: "Abbiate cura di questi spazi"

Rinnovata la pavimentazione e la scalinata, più alberi e una fontana artistica. Il sindaco: "Rivisto e migliorato il progetto iniziale. Adesso va curata e tenuta bene"

È stata inaugurata oggi 21 dicembre la nuova piazza del Cisternone. I livornesi potranno finalmente usufruire della nuova organizzazione dell'area in cui sono state rinnovate la pavimentazione e le scalinate. È stato inoltre creato un sistema di lampioni che permetterà di illuminare le altre migliorie, come la fontana artistica che sul modello delle "fontane danzanti" allieterà grandi e piccini con giochi d'acqua che andranno in scena in determinati orari o ricorrenze. L'edicola, da sempre circondata dalle auto in divieto di sosta, sarà spostata per dare "aria" alla piazza. L'arredo urbano è stato arricchito con la piantumazione di alberi e l'istallazione di panchine. Gli interventi di riqualificazione hanno previsto anche un accesso alternativo agli spazi comunali attraverso una rampa carrabile su via Del Corona.

Salvetti: "Rivisto il progetto iniziale per renderlo più bello e adatto alle nostre idee"

Soddisfatto il sindaco Luca Salvetti: "Con l'inaugurazione di questa piazza concludiamo un percorso iniziato anni fa, ma bloccato da problemi burocratici. Abbiamo rivisitato il progetto iniziale per renderlo più bello e adatto alle nostre idee - ha commentato il primo cittadino -. Voglio ringraziare l'assessore all'Urbanistica e Lavori pubblici Silvia Viviani e i progettisti del Comune di Livorno, oltre ad Asa e alle ditte che hanno lavorato affinché tutto questo si realizzasse". Il sindaco ha anche espresso una raccomandazione ai livornesi chiedendo "di avere amore per il luogo in cui vivono".

La struttura del Cisternone, una delle più rappresentative di Livorno, è stata edificata nella prima metà dell'Ottocento su progetto dell'architetto Pasquale Poccianti per conservare e distribuire le acque sorgive provenienti da Colognole. Sebbene i lavori di riqualificazione siano stati esclusivamente fisici hanno dato alla piazza, realizzata in pietra forte fiorentina, una ideale divisione in tre zone che permetteranno di osservare l'edificio da diverse prospettive: per chi viene dalla città il colonnato farà risaltare il filare di lecci che richiama l'originario allineamento voluto dal Poccianti; la seconda prospettiva potrà essere ammirata percorrendo via Del Corona in direzione di viale Carducci, e permetterà la vista della parte posteriore del Cisternone caratterizzato da cornici e timpano e arricchito da alberi di leccio che compongono una simmetria con l'edificio; infine, la faccia centrale del Cisternone sarà lo sfondo per i giochi d'acqua della fontana e degli ugelli posti a raso della pavimentazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza del Cisternone, inaugurazione tra giochi d'acqua, alberi e panchine nuove. Salvetti: "Abbiate cura di questi spazi"

LivornoToday è in caricamento