Piazza Garibaldi, il Partito Democratico: "Questo luogo merita di essere valorizzato e tutelato"

Al via l'iniziativa "Conversazioni urbane" che ha come obiettivi la rigenerazione della città e la riqualificazione degli spazi pubblici

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LivornoToday

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato da parte del Partito democratico riguardante l'avvio dell'iniziativa "Conversazioni urbane" che ha visto la prima tappa in piazza Garibaldi. 

Conversazioni Urbane è un'iniziativa del Partito Democratico di Livorno che, ideata prima dell'emergenza sanitaria, adesso può concretizzarsi in un laboratorio urbano con la partecipazione attiva delle cittadine e dei cittadini, dei circoli PD operanti nei diversi quartieri e dei consiglieri comunali, in stretta sinergia con l'amministrazione comunale. Obiettivi da perseguire sono la rigenerazione urbana e la riqualificazione degli spazi pubblici individuati dal sindaco e dalla giunta nel Documento unico di programmazione. 

Questo particolare e difficile momento storico almeno una cosa positiva l'ha determinata: la nostra riscoperta degli spazi pubblici più vicini a noi: la piazza, la via, le aree verdi, i negozi. In altre parole, è stata riscoperta la città pubblica, come indispensabile alla nostra vita e al nostro benessere. Una volta capita l'importanza dello spazio del fare collettivo, si dovrà operare  per riorganizzarlo sviluppando nuove sinergie tra pubblico, privato e sociale.
Il Partito Democratico attraverso Conversazioni Urbane ha esattamente questo obiettivo. La campagna politica sul decoro urbano che era stata ipotizzata prima del blocco causato dal coronavirus, si concretizza adesso con le conversazioni urbane, pensate come incontri pubblici da tenere in alcune piazze cittadine, che diventeranno "salotti pubblici". 

La prima tappa è Piazza Garibaldi, perché lo riteniamo un luogo che più di altri necessita di interventi per ritornare ad essere uno spazio vissuto, tutelato e valorizzato. Lo scorso gennaio fu organizzato lo speak up "Rigenera Garibaldi", incontro molto partecipato con cittadini, commercianti e  associazioni culturali, in cui emersero proposte, idee per la piazza e per la vita del quartiere. Ci lasciammo con il ricordo ovattato di piazza Garibaldi nelle sere di estate, piena di gente: bambini, anziani, intere famiglie. Questa bella immagine non deve essere solo un ricordo nostalgico, sbiadito dal tempo, ma deve invece essere un impulso a rigenerare la piazza e le aree limitrofe. Non è presente il degrado architettonico, ma piuttosto quello sociale, che si è sviluppato proprio dalla mancanza di una funzione specifica del luogo, diventato uno spazio non vissuto, svuotato. La discussione non può fermarsi al tema non appassionante tra baracchine sì baracchine no, dovrà invece essere incentrata su come ritrovare funzioni precise per gli spazi, su come ci si possiamo riappropriare di questo spazio urbano. 

Il Partito Democratico apprezza il lavoro che stanno svolgendo gli assessori Silvia Viviani e Rocco Garufo. Da un lato si studia una progettazione immediata, perché lo spazio possa essere utilizzato per usi temporanei in sicurezza,  per permettere ai cittadini di vivere la piazza e alle attività commerciali di aprirsi su di essa acquisendovi spazi. Dall'altro lato si ragiona sulla possibilità di sfruttare lo spazio del quartiere andando a modificare le norme vigenti per rendere appetibile lo spazio a nuove realtà commerciali e produttive in modo da favorire l'inserimento di giovani realtà professionali.  

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento