Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Shangay-Corea / Piazza Giuseppe Saragat

Corea, la lite tra conviventi degenere in piazza Saragat: lui la malmena, lei lo accoltella

La donna, livornese di 28 anni, è stata denunciata per lesioni gravi aggravate. Alla polizia avrebbe dichiarato di aver reagito alle percosse subite dal compagno

Per cosa stessero litigando non è ancora chiaro. Fatto sta che l'animata discussione tra due conviventi si è presto trasformata in una furibonda lite con presunta aggressione da parte di lui, 45enne di origini liguri, e una reazione certa di lei, livornese di 28 anni, che alle botte del compagno avrebbe reagito con un coltello, colpendo l'uomo al braccio e procurandogli una profonda ferita. È quanto sarebbe successo intorno alle 0.30 di lunedì 7 settembre in piazza Saragat, nel quartiere Corea, dove sono intervenute tre volanti della polizia, una pattuglia dei carabinieri e un'ambulanza della Svs col medico a bordo. 

Accompagnato in ospedale, il 45enne è stato quindi refertato con una prognosi di 30 giorni, motivo per cui è scattata d'ufficio la denuncia per lesioni gravi aggravate a carico della compagna. Che, pur dichiarando alle forze dell'ordine di aver risposto a calci e pugni sferrati dal partner, avrebbe comunque deciso di rifiutare le cure mediche e non procedere nei confronti del convivente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corea, la lite tra conviventi degenere in piazza Saragat: lui la malmena, lei lo accoltella

LivornoToday è in caricamento