Minaccia la moglie con un coltello dopo averla picchiata: arrestato 25enne

L'uomo, un tunisino evaso agli arresti domiciliari, è stato condotto alle Sughere. Decisiva la denuncia presentata dalla donna, una livornese del 1990

Un cittadino tunisino del 1994 è stato arrestato dalla polizia e condotto alle Sughere in quanto ritenuto colpevole sia di evasione dall'obbligo di dimora sia di maltrattamenti nei confronti della moglie, una livornese del 1990. Il 25enne, già colpito da arresti domiciliari, è stato trovato, nella notte del 23 luglio, da una voltante, durante un servizio di controllo del territorio, in una via cittadina distante dalla propria abitazione. Per l'uomo sono scattate le manette ed è stato accompagnato per gli atti di rito negli uffici della polizia. Qui gli agenti hanno appreso che il malvivente, come ultimamente accadeva, avrebbe minacciato la moglie con un coltello da sub dopo averla percossa con schiaffi e pugni. La donna è stata trasportata al pronto soccorso per le cure del caso e successivamente ha trovato la forza di confidarsi con i poliziotti riguardo i maltrattamenti cui era costretta a subire. Nel suo racconto sono emerse gravi accuse nei confronti del marito tanto che la Procura ha chiesto al tribunale la misura cautelare in carcere per il tunisino, che è stata eseguita nella mattina del 25 luglio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio ghiaccio e temperature sotto zero: a Livorno è allerta meteo per martedì 12 gennaio

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Coronavirus: 79 positivi tra Livorno e provincia, 379 in Toscana. Il bollettino di lunedì 11 gennaio

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Livorno in crisi, Dal Canto si sfoga: "L'unico obiettivo è evitare l'ultimo posto. Mercato? Non viene niente"

Torna su
LivornoToday è in caricamento