Piombino, entra in un ristorante e ruba il cellulare a un cliente: 47enne inseguito ed arrestato

L'uomo ha tentato di far perdere le proprie tracce tra la folla del centro, ma è stato fermato dal titolare del locale e consegnato ai carabinieri

Un cittadino di origine marocchina di 47 anni è stato arrestato per furto aggravato, nella sera di sabato 26 settembre, dopo aver rubato il cellulare a un cliente all'interno di un ristorante. Secondo quanto ricostruito, l'uomo, con una banale scusa, è entrato nel locale del centro di Piombino ed ha aspettato che una persona si recasse in bagno per rubargli il cellulare e poi scappare di corsa. Il malvivente, subito dopo, ha cercato di nascondersi tra la folla del centro città ma è stato inseguito dal gestore del ristorante che, nel mentre, ha chiamato il 112. I carabinieri si sono immediatamente recati sul posto e hanno bloccato il 50enne che, nel mentre, aveva buttato il cellulare in una cassetta delle lettere. L'uomo, dopo gli accertamenti di rito, è stato condotto nel carcere di Livorno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio ghiaccio e temperature sotto zero: a Livorno è allerta meteo per martedì 12 gennaio

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Coronavirus: 79 positivi tra Livorno e provincia, 379 in Toscana. Il bollettino di lunedì 11 gennaio

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Livorno in crisi, Dal Canto si sfoga: "L'unico obiettivo è evitare l'ultimo posto. Mercato? Non viene niente"

Torna su
LivornoToday è in caricamento