Fisco, scoperta azienda di riparazioni navali che ha omesso guadagni per 480mila euro

Durante gli accertamenti della guardia di finanza, è stato scoperto che la società ha anche evaso l'Iva per 10mila euro

La guardia di finanza di Piombino ha sorpreso una società che opera nel settore delle riparazioni e manutenzioni navali che ha omesso di dichiarare guadagni per 480mila euro. Così facendo l'azienda, negli anni, ha potuto denunciare al fisco redditi irrisori oppure perdite d’esercizio. Le fiamme gialle, analizzando la documentazione reperita nei locali del cantiere, hanno ricostruito una diversa capacità contributiva, rivelatasi, al termine degli incroci di dati, nettamente superiore a quella dichiarata. Nel corso della verifica è stato anche constatata un’Iva evasa di 100mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Violenta lite a colpi di bottiglie in piazza XX Settembre, all'arrivo della municipale un uomo si denuda: due feriti

Torna su
LivornoToday è in caricamento