Fisco, scoperta azienda di riparazioni navali che ha omesso guadagni per 480mila euro

Durante gli accertamenti della guardia di finanza, è stato scoperto che la società ha anche evaso l'Iva per 10mila euro

La guardia di finanza di Piombino ha sorpreso una società che opera nel settore delle riparazioni e manutenzioni navali che ha omesso di dichiarare guadagni per 480mila euro. Così facendo l'azienda, negli anni, ha potuto denunciare al fisco redditi irrisori oppure perdite d’esercizio. Le fiamme gialle, analizzando la documentazione reperita nei locali del cantiere, hanno ricostruito una diversa capacità contributiva, rivelatasi, al termine degli incroci di dati, nettamente superiore a quella dichiarata. Nel corso della verifica è stato anche constatata un’Iva evasa di 100mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Minacciata con un coltello nel parcheggio del Parco Levante

  • Coronavirus, all'isola d'Elba due famiglie cinesi in quarantena volontaria: "Situazione sotto controllo"

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

Torna su
LivornoToday è in caricamento